Roma, 29 giugno 2018 - Mercedes protagonista del Gran Premio di Austria, nono appuntamento del mondiale 2018 della Formula 1. Lewis Hamilton resta in vetta alla lista dei tempi nelle prove libere del venerdì in vista della gara (qui gli orari tv di diretta e differita). Nella seconda sessione il pilota britannico ha fatto segnare ha fatto segnare 1'04"579, migliorandosi di oltre due decimi rispetto alla mattinata e tenendo dietro il compagno di squadra Valtteri Bottas di 176 millesimi. Terzo tempo per Sebastian Vettel, con la Ferrari, staccato 236 millesimi. Il tedesco precede le due Red Bull di Daniel Ricciardo (+452) e Max Verstappen (+546), che ha preceduto la Ferrari di Sebastian Vettel, a 0"341, quindi l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen (in ritardo di 686 millesimi). Settima la Haas di Romain Grosjean, mentre il compagno di team Kevin Magnussen, ottavo, è l'ultimo entro il secondo di distacco da Hamilton. Pierre Gasly (Toro Rosso) e Stoffel Vandoorne (McLaren) chiudono la top ten dei migliori riscontri cronometrici. Solo diciannovesimo tempo per Fernando Alonso con la McLaren.

Motogp Assen 2018, i risultati delle libere 1 e libere 2

Libere 1 - Questa mattina, nelle libere 1Hamilton con 1.04.839 era arrivato primo sempre davanti a Bottas, staccato di 0.127 centesimi. Segue la Red Bull di Max Verstappen, terzo a 0.341. Quarto tempo per la prima Ferrari, quella di Sebastian Vettel con 1:05.180 a 0.341. Quinto Daniel Ricciardo sull'altra Red Bull, a 0.644. L'australiano, che domenica festeggerà 29 anni, è stato a lungo ai box per un controllo sulle sospensioni anteriori. Sesto crono per Kimi Raikkonen, costante nella simulazione passo gara, e staccato alla fine di 0.937 da Hamilton. Ancora in evidenza il giovane monegasco Charles Leclerc, nono con la sua Sauber Alfa Romeo, a 1.376. Da segnalare, infine, il 17esimo tempo di Fernando Alonso su McLaren e l'ultimo di Robert Kubica sulla Williams.