Sebastian Vettel durante il Gp di Francia (LaPresse)

Roma, 28 giugno 2018 - Niente pausa per la Formula 1 che, dopo le emozioni della Francia e prima di Silverstone, torna in pista sul Red Bull Ring per il Gp d'Austria 2018, nono appuntamento della stagione. Dopo Le Castellet, Sebastian Vettel si trova a inseguire il nuovo leader della classifica Lewis Hamilton: sono tanti però i piloti che possono inserirsi nella lotta, come Daniel Ricciardo, che festeggerà il suo 29° compleanno proprio domenica in Austria. Domani, venerdì 29 giugno si parte all'autodromo di Spielberg con le prime due sessioni di prove libere, alle 11 e alle 15. Sabato, dopo la terza sessione di libere (alle 12), appuntamento alle 15 con le qualifiche per stabilire l'ordine di partenza. Domenica la gara, al consueto orario europeo delle 15.10. Il Gran Premio di Zeltweg è tutto in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207). Tutti gli appuntamenti da venerdì a domenica, inclusi gli studi di approfondimento, saranno visibili live anche su Sky Sport 1. Qualifiche e gara saranno inoltre visibili in chiaro anche se in differita, sul canale TV8.

Venedì 29 giugno

Ore 11: F1 – Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1)

Ore 15: F1 - Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1)

Sabato 30 giugno

Ore 12: F1 – Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1)

Ore 15: F1 – Qualifiche (diretta Sky Sport F1, differita Tv8 alle 19)

Domenica 1 luglio

 Ore 15.10: F1 – Gara (diretta Sky Sport F1, differita Tv8 alle 21,30)

Le classifiche mondiali dopo il Gp di Francia:

Piloti
1. Lewis Hamilton (GBR) 145 punti
2. Sebastian Vettel (GER) 131
3. Daniel Ricciardo (AUS) 96
4. Valtteri Bottas (FIN) 92
5. Kimi Raikkonen (FIN) 83
6. Max Verstappen (OLA) 68
7. Nico Hülkenberg (GER) 34
8. Fernando Alonso (SPA) 32
9. Carlos Sainz Jr (SPA) 28
10. Kevin Magnussen (DAN) 27
11. Pierre Gasly (FRA) 18
12. Sergio Pérez (MES) 17
13. Esteban Ocon (FRA) 11
14. Charles Leclerc (MON) 11
15. Stoffel Vandoorne (BEL) 8
16. Lance Stroll (CAN) 4
17. Marcus Ericsson (SVE) 2
18. Brendon Hartley (NZL) 1.

Costruttori
1. Mercedes 237 punti
2. Ferrari 214

3. Red Bull 164
4. Renault 62
5. McLaren-Renault 40
6. Force India 28
7. Haas 27 
8. Toro Rosso-Honda 19
9. Sauber 13
10. Williams 4

Linda Morselli

IL CIRCUITO - Il Gran Premio d'Austria, la cui prima edizione si è disputata nel 1970, prevede 71 giri (ciascuno di 4,318 Km) per una distanza totale di 306,452 Km. Il record sul giro è stato stabilito lo scorso anno da Lewis Hamilton su Mercedes con il tempo di 1'07''411. Qui lo scorso anno si è imposto Valtteri Bottas (Mercedes), partendo dalla pole position, davanti al ferrarista Sebastian Vettel e a Daniel Ricciardo (Red Bull). Il Red Bull Ring presenta alcuni tratti 'old school' molto apprezzati dai piloti, su un circuito che enfatizza molto accelerazione e frenata. In passato questa gara ha riservato molte sorprese, anche perché il giro è molto corto. Mentre la maggior parte delle curve è verso destra, le due più impegnative sono verso sinistra.