Lewis Hamilton (LaPresse)
Lewis Hamilton (LaPresse)

Yas Island, 22 ottobre 2018 - A due settimane dall'appuntamento di Interlagos, la Formula 1 torna in pista per il Gran Premio di Abu Dhabi 2018 sul circuito di Yas Marina, ultima gara della stagione. Lo scorso appuntamento in Brasile ha visto Lewis Hamilton ottenere il decimo trionfo stagionale davanti a Max Verstappen e a Kimi Raikkonen. Grande delusione per il giovane talento della Red Bull che, dopo aver conquistato la vetta della corsa grazie a numerosi sorpassi, è stato speronato dal pilota della Racing Point (ma di proprietà Mercedes) Esteban Ocon perdendo a causa di un doppiato una leadership che sembrava ormai fuori discussione. Gara negativa anche per Sebastian Vettel, rallentato da problemi alla vettura che non gli hanno consentito di andare oltre il sesto posto. Grazie alla vittoria di Hamilton, la Mercedes ha potuto inoltre festeggiare la conquista del titolo costruttori - quinto consecutivo - con una gara d'anticipo. 

Di seguito il programma con gli orari tv del weekend e le info per seguire prove libere, qualifiche e gara in diretta tv. Tutti i live, al solito, sono disponibili per gli abbonati Sky su Sky Sport F1 HD (canale 206 del satellite), le dirette di qualifiche e gara - come nei precedenti appuntamenti di Messico e Brasile - saranno inoltre disponibili in chiaro su Tv8.

Venerdì 23 novembre

Ore 10: prove libere 1 – diretta su Sky SportF1 HD

Ore 14: prove libere 2 – diretta su Sky SportF1 HD

Sabato 24 novembre

Ore 11: prove libere 3 – diretta su Sky SportF1 HD

Ore 14: qualifiche – diretta su Sky SportF1 HD e Tv8

Domenica 25 novembre

Ore 14.10: la gara – diretta su Sky SportF1 HD e Tv8

IL PUNTO DEL MONDIALE - Lewis Hamilton in Messico ha potuto festeggiare il quinto titolo iridato in carriera con due gare d'anticipo: è irrangiungibile ormai con i suoi 383 punti in classifica. Seguono il britannico i due piloti della Ferrari, Sebastian Vettel (302 pt) e Kimi Raikkonen (251). Sarà importante per Iceman difendere il terzo posto in classifica per potersi congedare al meglio dalla scuderia. Ai piedi del podio seguono infatti a breve distanza Valtteri Bottas (237 pt) e Max Verstappen (234), con Daniel Ricciardo (158) tagliato fuori dai giochi a causa dei numerosi ritiri (ben 5 nelle ultime 10 gare) patiti nella seconda parte di stagone. Per quanto riguarda i team, la Mercedes (620) ha festeggiato la conquista del titolo costruttori nello scorso appuntamento in Brasile. La casa di Stoccarda comanda la classifica davanti a Ferrari (553) e Red Bull (392).

Classifica piloti

Classifica costruttori

IL CIRCUITO - Lungo 5554 metri suddivisi in 21 curve, il circuito di Yas Marina è stato inaugurato nel 2009 ospitando 9 edizioni del Gran Premio di Abu Dhabi. Sul tracciato si è tenuto in 6 occasioni (2009-10, 2014 - ) l'appuntamento finale della stagione con la battaglia per il titolo piloti che ha visto il proprio epilogo ben tre volte (2010, 2014 e 2016). Il primato di successi appartiene ex aequo a Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, autori di 3 trionfi a testa. I due, inoltre, hanno festeggiato qui un titolo mondiale a testa (Vettel nel 2010, Hamilton nel 2014) dopo aver vinto la corsa. Tra gli altri piloti vincitori a Yas Marina troviamo Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas con un'affermazione a testa (una anche per l'ex pilota Mercedes Nico Rosberg). Per quanto riguarda i team, il record appartiene alla Mercedes con 4 trionfi davanti a Red Bull (3), McLaren e Lotus (1). Il circuito resta un tabù per la Ferrari che qui non ha mai vinto oltre ad aver perso in maniera rocambolesca il titolo 2010. Questa sarà l'ultima gara in Formula 1 per Fernando Alonso, il pilota asturiano ha infatti deciso di non rinnovare il proprio contratto con la McLaren dopo numerose annate deludenti e di puntare su altre categorie. Alonso lascerà quindi la categoria dopo 313 Gran Premi (314 con quello di Abu Dhabi) che lo hanno visto conquistare due titoli mondiali (2005 e 2006), 32 vittorie, 97 podi e 22 pole, risultati conquistati al volante di Minardi, Renault, McLaren e Ferrari.