Formula 1, il podio di Abu Dhabi (Afp)

Roma, 26 novembre 2017 -  Dominio Mercedes nel Gp di Abu Dhabi, ultimo atto della Formula 1 2017. Valtteri Bottas si toglie la soddisfazione di portare a casa la vittoria davanti al compagno di scuderia, e campione del mondo, Lewis Hamilton. Sul podio sale la Ferrari di Sebastian Vettel, mai in corsa per la vittoria. Il finlandese della Mercedes – partito dalla pole position dopo le qualifiche - ha condotto sempre una gara di testa, resistendo al ritorno del  leone britannico. In quarta posizione chiude l'altra rossa di Kimi Raikkonen che, approfittando del ritiro di Ricciardo, scalza l'australiano dal quarto posto in classifica piloti. La stagione 2017 si chiude quindi con Hamilton, Vettel e Bottas nelle prime tre posizioni della graduatoria. Già archiviato da tempo anche il capitolo costruttori, con le Frecce d'argento campioni davanti alla Ferrari. Quello di oggi è stato l'ultimo Gran Premio per Felipe Massa. Il brasiliano ha chiuso in decima posizione. Quinto ha tagliato il traguardo Max Verstappen, sesto Hulkenberg, poi Perez, Ocon e Alonso.

RAIKKONEN 8

Classifica finale piloti
1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 363 punti (campione del mondo);
2. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 317;
3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 305;
4. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 205;
5. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 200;

IL SALUTO DI MASSA

Formula 1 Gp Abu Dhabi 2017, orari tv (diretta Sky e Rai)

LE DICHIARAZIONI -   "Ho dato tutto e devo ringraziare ancora una volta il team - dice Lewis Hamilton -. Congratulazioni a Valtteri che ha fatto una bella gara". E aggiunge: "Voglio ringraziare ancora tutti i tifosi e spero di rifarmi l'anno prossimo". Soddisfatto il vincitore Valtteri Bottas: "E' un successo molto importante per me dopo una seconda parte di stagione iniziata in modo difficile. Ma ho lavorato sodo per risolvere i problemi e migliorare e sono riuscito a trovare questa vittoria, non potrei essere piu' contento". Terzo in classfiica piloti dietro al compagno e a Vettel, il finlandese spera di fare ancora meglio il prossimo anno. "Ho gestito il passo e la gara - racconta - Avevo sensazioni positive, ho avuto un piccolo bloccaggio quando mi stavo avvicinando a un doppiato ma poi nessun altro problema, la macchina è andata benissimo".

Analisi lucida e 'chapeau' da parte di Sebastian Vettel. "Hamilton ha meritato di vincere il campionato, è stato il migliore. Noi lavoreremo durante l'inverno e speriamo di ripresentarci l'anno prossimo ancora piu' forti". Sulla gara di Abu Dhabi: "Oggi ho fatto una bella partenza ma avevo poco spazio. Poi ci sono stati 3-4 giri in cui non sono riuscito ad andare più veloce, nel secondo stint ho cominciato a sentire meglio la macchina, avevo un passo gara migliore, ma non sufficiente per raggiungere le Mercedes".

Formula 1, rivivi live il Gp di Abu Dhabi

Giro per giro e tweet.

Giro 55 -Vince Bottas davanti a Hamilton, poi Vettel, Raikkonen e Verstappen.

Giro 54 - Bottas mette luce tra lui e Lewis, il distacco - intorno ai 5 secondi - sembra ora rassicurante.  Verstappen non molla Raikkonen. 

Giro 52 - Due secondi tra Bottas ed Hamilton, uno e otto tra Raikkonen e Bottas.

Giro 47 - Verstappen vicinissimo a Raikkonen, così come Hamilton è in scia a Bottas 

Giro 40 -  Le posiozioni sembrano consolidate: Lotta per la vittoria tra Botts, in testa, ed Hamilton. Vettel virtualmente sul podio

Giro 28 - Distacco di circa 11 secondi di Vettel da Hamilton

Giro 21 - Ricciardo sbatte contro muretto e chiude anzitempo la gara. Ora a Raikkonen, per sopravanzare l'australiano in classifica, basta chiudere il gp nelle prime sei posizioni.

Giro 17 - Verstappen supera Ocon e si prende l'ottava posizione alle spalle di Raikkonen

Giro 11 - La top ten.

Giro 10.

Giro 9 - Giro lento di Kimi Raikkonen. Via radio, comunicano al pilota finlandese di chiudere il gap con Daniel Ricciardo.

Giro 4 - Cinque secondi di penalità per Hulkenberg per aver tagliato la chicane.

Giro 1 - Posizioni invariate alla partenza. Poi testacoda di Magnussen, che riparte in ultima posizione. 

Il pre gara.

La griglia di partenza:
1. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'36"231, 2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'36"403, 
3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'36"777, 4. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'36"959, 
5. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1'36"985, 6. Max Verstappen (Ola) Red Bull 1'37"328, 
7. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'38"282, 8. Sergio Perez (Mex) Force India 1'38"374, 
9. Esteban Ocon (Fra) Force India 1'38"397, 10. Felipe Massa (Bra) Williams 1'38"550, 
11. Fernando Alonso (Spa) McLaren 1'38"636, 12. Carlos Sainz Jr (Spa) Renault 1'38"725, 
13. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren 1'38"808, 14. Kevin Magnussen (Dan) Haas 1'39"298, 
15. Lance Stroll (Can) Williams 1'39"646, 16. Romain Grosjean (Fra) Haas 1'39"516, 
17. Pierre Gasly (Fra) Toro Rosso 1'39"724, 18. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber 1'39"930, 
19. Marcus Ericsson (Sve) Sauber 1'39"994, 20. Brendon Hartley (Nze) Toro Rosso 1'40"471.  

WAGSF1_21526968_192748

La classifica del Mondiale piloti di Formula 1 dopo il Gp di Abu Dhabi

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 363  punti (campione del mondo);

2. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 317;

3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 305;

4. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 205;

5. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 200;

6. Max Verstappen (Ola) Red Bull 168;

7. Sergio Perez (Mex) Force India 100;

8. Esteban Ocon (Fra) Force India 87;

9. Carlos Sainz Jr (Spa) Renault 54;

10. Nico Hulkenberg (Bra) Renault 43.

11. Felipe Massa (Bra) Williams 43

La classifica costruttori:

1. Mercedes 668 punti (campione del mondo);

2. Ferrari 522;

3. Red Bull - TAG Heuer 368;

4. Force India - Mercedes 187;

5. Williams-Mercedes 83.

WARD_22029647_230551