F1, Sebastian Vettel (foto Lapresse)
F1, Sebastian Vettel (foto Lapresse)

Hungaroring, 3 agosto 2019 - Come sempre la strategia in un gran premio di Formula 1 è basilare per la vittoria e nell Gp d'Ungheria 2019 all’Hungaroring, circuito che si presta a Safety Car, produrre le scelte giuste può portare alla vittoria. Ma fare previsioni su come andrà la gara non è facile, soprattutto in termini di durata gomme e passo gara considerando che le Fp2 del venerdì si sono svolte in condizioni di pioggia, le quali non hanno permesso ai team di mettere a punto tutti i dati del caso. Vediamo però le possibili scelte.

F1 Gp Ungheria 2019, orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

GIALLA E BIANCA - Pirelli ha portato in Ungheria tre mescole: rosse, gialle e bianche. Tutti e tre i top team hanno deciso di qualificarsi per la Q3 con le gomme gialle, la mescola di mezzo tra morbide a banda rossa e dure a banda bianca, di conseguenza utilizzarle per la prima parte di gara. Sulla carta, pur non essendoci grandi dati su cui basare le previsioni, si prospetta una gara a una sosta passando dalle gomme a banda gialla del primo a stint a quelle a banda bianca nel secondo e ultimo stint. Verstappen, Bottas, Hamilton, Vettel e Leclerc dovrebbero andare su questa strategia, ovviamente non considerando pioggia o eventuale Safety Car che spariglierebbe, come in Germania, le carte. Tutti gli altri, ovvero i piloti che partiranno con gomma rossa, potrebbero rischiare di dover fare due soste se in avvio di gara ci fosse, col pieno di carburante, una usura maggiore con mescola più morbida.