17 feb 2022

La Ferrari F1 75 2022 secondo Leo Turrini. E la Mercedes ottiene la testa di Masi

Di sicuro, il presidente Elkann ha rovesciato l’antico motto. Squadra che perde non si cambia

leo turrini
Sport

Maranello, 17 febbraio 2022 - A muso duro. Come nella famosa canzone di Angelo Bertoli, non per caso nato a pochi chilometri da Maranello, la nuova Ferrari F1-75 colpisce molto per la aggressività delle forme. L’anteriore è da urlo, appuntito stile coltello da pirata. La sospensione posteriore è rivoluzionaria. Ma, al contrario di un film dei Vanzina!, sotto il vestito tutto. Cioè l’apparenza inganna. Meglio: non sta lì la verità. Grazie alle nuove regole, la F1 del 2022 esaspera l’importanza delle soluzioni aerodinamiche.

Ferrari F1 2022 ai raggi x: dal motore alla livrea

Banalmente non decifrabili ad occhio nudo. Quindi, vale sempre lo slogan di Enzo Ferrari: una monoposto è bella se e quando vince. Impossibile avere una risposta oggi, nell’immediato. Di sicuro, il presidente John Elkann ha rovesciato l’antico motto. Squadra che perde non si cambia. Mattia Binotto è ancora lì. Il suo staff (Cardile, Sanchez, Gualtieri, Mekies) sta ancora lì. È giusto? Lo scopriremo solo vivendo (e correndo). Sainz e Leclerc, i piloti, sembrano contenti.  La Ferrari non vince il mondiale piloti da oltre 14 anni. Non vince un Gran Premio da due anni e mezzo. Sono numeri da digiuno biblico. Il viaggio nel deserto Rosso continua.

Ps. Nel frattempo, la Mercedes e Hamilton hanno ottenuto la testa di Michael Masi. L’arbitro del mondiale 2021, vinto in extremis da Max Verstappen, è stato rimosso dalla federazione internazionale. Non è esattamente un esordio brillante per i successori dell’ex ferrarista Jean Todt al timone della Fia: per dirla tutta, hanno calato le brache di fronte alla arroganza di Toto Wolff, il numero uno della scuderia di Stoccarda. Uno che non merita di essere incoraggiato nelle sue ostentazioni da bullo del paddock! Chissà se John Elkann se ne è accorto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?