Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 feb 2022

F1, test Barcellona: risultati giorno 2. La Ferrari di Leclerc prima

Le rosse continuano a mandare segnali positivi, ma ancora è presto per trarre conclusioni. Gasly il più impegnato: 147 giri percorsi

24 feb 2022
gabriele sini
Sport
Charles Leclerc sulla F1-75 (Ansa)
Charles Leclerc sulla F1-75 (Ansa)
Charles Leclerc sulla F1-75 (Ansa)
Charles Leclerc sulla F1-75 (Ansa)

Barcellona, 24 febbraio 2022 - La Ferrari di Charles Leclerc chiude con il miglior tempo assoluto il secondo giorno di test invernali della Formula 1, in quel di Barcellona. Le monoposto ad effetto suolo, che saranno protagoniste del Mondiale 2022, hanno gommato l'asfalto del Montmelò dalle 9 del mattino alle 18 di questo pomeriggio. I crono continuano a non essere indicativi, poiché tutte le scuderie stanno testando le loro scelte aerodinamiche e verificando l'affidabilità delle vetture, ma i risultati possono comunque essere analizzati e sviscerati, per iniziare a comprendere ciò che si potrà ammirare dal primo Gran Premio del Bahrain.

Test invernali F1: i risultati

La Ferrari si mostra ancora in forma a Barcellona. Se il tempo di Leclerc, il migliore della giornata, non è comunque considerabile come indizio certo che le rosse saranno protagoniste nella lotta al titolo, la buona notizia a Maranello è l'affidabilità della F1-75. La monoposto ha corso 143 giri in tutta la giornata, prima con Sainz e poi con il monegasco. Il crono di 1:19.689 è poi giunto con le gomme C3, ossia le medie, davanti a Gasly e Ricciardo che montavano le rosse. Il francese su Alpha Tauri ha girato in 1:19.918 - e ha registrato ben 147 passaggi sul traguardo -, l'australiano su McLaren in 1:20.288.

Non molti giri per Perez su Red Bull, 78 spalmati nel corso di tutto questo secondo giorno di test e un gap di un secondo e mezzo dalla Ferrari. Solo 40 le tornate per Hamilton, mentre Russell ne ha portate a termine 66 sulla Mercedes W13. Proprio le Frecce d'Argento hanno sfoggiato delle nuove branchie sul dorso delle pance, a testimonianza che, effettivamente, in casa Brackley c'è qualche problema di surriscaldamento della power unit. Domani scatterà l'ultimo giorno di test a Barcellona.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?