Hamilton vince il Gp di Gran Bretagna 2020 (Ansa)
Hamilton vince il Gp di Gran Bretagna 2020 (Ansa)

Silverstone, 2 agosto 2020 - Trionfo di Lewis Hamilton al Gp di Gran Bretagna 2020, ma per la Mercedes è festa a metà. A Silverstone dopo una gara assolutamente dominata dalle Frecce Nere, a due giri dalla fine Valtteri Bottas fora la gomma ed è costretto a rientrare ai box per sostituirla (alla fine chiude dodicesimo). Max Verstappen agguanta così il secondo posto e, a sorpresa, sul podio sale anche Charles Leclerc.

E' la terza vittoria di fila in questo Mondiale di Formula 1 per il pilota britannico, che batte anche la sfortuna: a un giro dal termine, proprio come accaduto poco prima al compagno di scuderia, anche alla sua monoposto si buca la gomma ma Hamilton riesce ugualmente a tagliare il traguardo per primo... su tre ruote. La Mercedes può tirare un sospiro si sollievo, proprio come la Ferrari per l'insperato terzo posto del monegasco. Dietro di lui Ricciardo, Norris, Ocon, Gasly, Albon, Stroll e Vettel, che con grande difficoltà si piazza in decima posizione.

Da annotare due safety car in pista: al 1° giro per un contatto Albon-Magnussen con il danese contro le barriere e al 13° giro a causa dell'incidente di Kvyat. Non classificato Hulkenberg: per il tedesco, chiamato a sostituire Perez positivo al Covid-19, un problema alla powerunit della sua Racing Point non gli ha permesso di partecipare alla gara. 

Classifica piloti - Classifica costruttori

L'ordine di arrivo

1. Lewis Hamilton (Gb/Mercedes)
2. Max Verstappen (Ola/Red Bull) +5''856
3. Charles Leclerc (Monaco/Ferrari) +18''474
4. Daniel Ricciardo (Aus(Renault) +19''650
5. Lando Norris (Gb/McLaren) +22''277
6. Esteban Ocon (Fra/Renault), +26''937
7. Paul Gasly (Fra/AlphaTauri) +31''188
8. Alexander Albon (Tha/Red Bull) +32''670
9. Lance Stroll (Can/Racing Point) +37''311
10. Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) +41''857
11. Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) +42''167
12. George Russel (Gb/Williams) +52''004
13. Carlos Sainz (Spa/McLaren) +53''370
14. Andrea Giovinazzi (Ita/Alfa Romeo) +54''205
15. Nicholas Latifi (Can/Williams) +54''549
16. Romain Grosjean (Fra/Haas) +55''051
17. Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo) a 1 giro















Le pagelle di Leo Turrini

HAMILTON  - "Non ho mai sperimentato nulla di simile all'ultimo giro, il mio cuore si è quasi fermato", ha dichiarato Hamilton a fine gara. "Fino all'ultimo giro tutto è andato relativamente liscio. Bottas stava spingendo incredibilmente forte, stavo facendo un po' di gestione della gomma. Quando ho sentito che la sua era andata ho guardato la mia e sembrava a posto - ha detto ancora il 6 volte iridato commentando l'incredibile finale della corsa -. La macchina stava girando senza nessun problema, negli ultimi giri ha iniziato ad aver problemi poi all'ultimo giro si è sgonfiata".  "In quel momento ho sentito il cuore in gola. A quel punto ho pensato solo a gestire pregando di non esser raggiunto e di non essere troppo lento, non pensavo che ce l'avrei fatta a superare le ultime due curve".

VERSTAPPEN - "È stato un gran premio fortunato e sfortunato - ha detteo dal canto suo Verstappen - . La Mercedes era troppo veloce, le gomme non sembravano a posto con 10 giri da percorrere. Bottas ha forato, poi mi hanno fatto tornare ai box per chiudere col giro più veloce e Hamilton ha a sua volta forato. Ma il secondo posto è un buon risultato".

LECLERC - "E' stata una gara molto complicata, appena ho saputo che Bottas aveva un problema alle gomme, ho rallentato parecchio. Oggi abbiamo sfruttato le nostre opportunità - ha commentato Leclerc -. Guardandoci, abbiamo fatto il meglio che avremmo potuto fare oggi. Sono molto contento di come ho gestito le gomme dall'inizio alla fine e sono contento del bilanciamento della vettura".

Rivivi la diretta

Highlights 

Giro 52 - Hamilton fora ma riesce lo stesso a tagliare per primo il traguardo

Giro 50 - Cede la gomma della Mercedes di Bottas

Giro 39 - Hamilton primo. Poi Bottas, Verstappen, Leclerc, Sainz e Norris. Vettel è 11°

Giro 25 - Bel sorpasso di Norris a Grosjean. Il pilota della McLaren ora è sesto

Giro 13 - Incidente a Kvyat, entra di nuovo la safety car

Giro 11 - Hamilton in testa, ma Bottas non molla

Giro 2 - Contatto tra Albon e Magnussen, entra la safety car