Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 mag 2022

F1, qualifiche Gp Monaco 2022: pole di Leclerc. La griglia di partenza

La Ferrari del monegasco precede quella di Sainz. Alle loro spalle le Red Bull di Perez e Verstappen

28 mag 2022
TOPSHOT - Ferrari's Monegasque driver Charles Leclerc drives during the third practice session at the Monaco street circuit in Monaco, ahead of the Monaco Formula 1 Grand Prix, on May 28, 2022. (Photo by ANDREJ ISAKOVIC / AFP)
Charles Leclerc (Ansa)
TOPSHOT - Ferrari's Monegasque driver Charles Leclerc drives during the third practice session at the Monaco street circuit in Monaco, ahead of the Monaco Formula 1 Grand Prix, on May 28, 2022. (Photo by ANDREJ ISAKOVIC / AFP)
Charles Leclerc (Ansa)

Monaco, 28 maggio 2022 - Charles Leclerc conquista la sua quinta pole position della stagione (la 14esima in carriera) nel Gp di Monaco 2022 di Formula 1. Con il tempo di 1'11"376, il monegasco ha preceduto il compagno di squadra Carlos Sainz (1'11"601), in una sessione finale di qualifiche col brivido. Nell'ultimo giro, infatti, Sergio Perez finisce sul guard-rail prima del tunnel e Sainz non riesce a evitarlo. Il 'tappo' blocca tutti gli altri piloti alla ricerca del tempo, primo tra tutti Max Verstappen (furioso al rientro ai box) che evita di poco le altre due monoposto. Bandiera rossa e chiusura in anticipo della sessione.

Classifica piloti / Costruttori

Dietro la prima fila tutta Ferrari, si piazzano dunque le due Red Bull di Perez (1'11"629) e Verstappen (1'11"666). In terza fila Lando Norris (McLaren) e George Russell (Mercedes). Solo ottavo invece Lewis Hamilton (Mercedes), alle spalle di Fernando Alonso (Alpine). Completano la Top 10 Sebastian Vettel (Aston Martin) ed Esteban Ocon (Alpine).

MotoGp Mugello 2022: qualifiche e ritiro numero 46 di Valentino Rossi

Approfondisci:

F1 Gp Monaco 2022: le strategie di gara

La griglia di partenza

1a fila 
1. Charles Leclerc (Mon) Ferrari 1'11"376 
2. Carlos Sainz (Esp) Ferrari 1'11"601  

2a fila 
3. Sergio Perez (Mex) Red Bull 1'11"629 
4. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'11"666  

3a fila 
5. Lando Norris (Gbr) McLaren 1'11"849 
6. George Russell (Gbr) Mercedes 1'12"112

4a fila 
7. Fernando Alonso (Esp) Alpine 1'12"247 
8. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'12"560  

5a fila 
9. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin 1'12"732 
10. Esteban Ocon (Fra) Alpine 1'13"047  

6a fila 
11. Yuki Tsunoda (Jpn) AlphaTauri 1'12"797 
12. Valtteri Bottas (Fin) Alfa Romeo 1'12"909

7a fila 
13. Kevin Magnussen (Den) Haas 1'12"921 
14. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren 1'12"964  

8a fila 
15. Mick Schumacher (Ger) Haas 1'13"081 
16. Alexander Albon (Tha) Williams 1'13"611  

9a fila 
17. Pierre Gasly (Fra) AlphaTauri 1'13"600 
18. Lance Stroll (Can) Aston Martin 1'13"678  

10a fila
19. Nicholas Latifi (Can) Williams 1'14"403 
20. Zhou Guanyu (Chn) Alfa Romeo 1'15"606

Rivivi la diretta

Le parole dei piloti

Leclerc parla di "una pole position molto speciale" e di un weekend in cui "è andato tutto perfettamente". "Sono molto felice - dice il monegasco dopo le qualifiche -. La macchina mi ha dato sensazioni fantastiche ed è fantastico avere Carlos in prima fila". Proprio quest'ultimo ha invece qualcosa da recriminare. "Peccato non aver potuto attaccare la pole all'ultimo tentativo - dichiara Sainz - . Perez è andato a muro, ho visto la bandiera gialla all'ultimo e non sono riuscito a evitarlo. Puntavo a migliorarmi, mi sentivo molto bene in macchina. Cercheremo di completare l'opera domani, siamo in un'ottima posizione per un gran risultato di squadra". 

"Credo di aver avuto un problema tecnico - spiega invece Perez -. Peccato, avevamo un buon passo anche se credo che non saremmo riusciti a fare la pole. Secondo me non abbiamo scelto la strategia giusta". Nel dettaglio, aggiunge il messicano, "stavo cercando di recuperare ma appena ho toccato l'acceleratore il posteriore ha perso aderenza. Sono rimasto sorpreso dal fatto che Sainz mi sia venuto addosso".

Le libere del venerdì

Ieri nel venerdì di prove libere Leclerc ha subito messo in chiaro di non voler scherzare: giro veloce e grande messaggio lanciato a tutti gli avversari. "Spero di poter sfruttare il fattore campo e poter concludere finalmente una gara qui - ha detto Leclerc - Speriamo di andare forte. Mi aspetto un weekend emozionante. Il team ha capito qual è stato il problema a Barcellona e sono fiducioso".


Nelle prime libere dietro al monegasco, che ha chiuso in 1'14"531, c'è stata la Red Bull di Sergio Perez (+0.039) e l'altra Ferrari di Carlos Sainz (+0.070). Nelle seconde libere il ferrarista ha concesso il bis (il più veloce anche
nella simulazione di gara) precedendo il compagno di scuderia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?