Lewis Hamilton vince il Gp di Gran Bretagna (Ansa)
Lewis Hamilton vince il Gp di Gran Bretagna (Ansa)

Silverstone, 18 luglio 2021 - Lewis Hamilton vince Gp di Gran Bretagna di Formula 1. Il pilota della Mercedes vince a Silverstone davanti al suo pubblico dopo un sorprasso a due giri dalla fine ai danni di Charles Leclerc, che con la sua Ferrari aveva condotto quasi tutta la gara. Il britannico, pur penalizzato di 10" per l'incidente con Max Verstappen, è riuscito a rimontare giro dopo giro e a tagliare per primo il traguardo. Terzo posto per Valtteri Bottas. Ai piedi del podio le due McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo mentre l'altra Ferrari guidata da Carlos Sainz chiude al 6° posto. A completare la top ten poi, Fernando Alonso con Alpine, Lance Stroll su Aston Martin, Esteban Ocon con la seconda Alpine e Yuki Tsunoda con l'Alpha Tauri.

Classifiche: piloti - costruttori

Le pagelle di Leo Turrini

​Ordine d'arrivo

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes in 1h58'23"284 alla media di 155.183 km/h 
2. Charles Leclerc (Mon) Ferrari +3''871 
3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes +11"125 
4. Lando Norris (Gbr) McLaren +28''573 
5. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren +42''624 
6. Carlos Sainz (Esp) Ferrari +43"454 
7. Fernando Alonso (Esp) Alpine + 1'12''093 
8. Lance Stroll (Can) Aston Martin +1'14''289 
9. Esteban Ocon (Fra) Alpine +1'16''162 
10. Yuki Tsunoda (Jpn) Alpha Tauri +1'22''065 
11. Pierre Gasly (Fra) Alpha Tauri +1'25''327 
12. George Russell (Gbr) Williams +1 giro
13. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo +1 giro 
14. Nicholas Latifi (Can) Williams +1 giro 
15. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo +1 giro 
16. Sergio Perez (Mex) Red Bull +1 giro 
17. Nikita Mazepin (Rus) Haas +1 giro 
18. Mick Schumacher (Ger) Haas +1 giro  
















Non classificati: Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin Max Verstappen (Ned) Red Bull. Giro più veloce: Perez (50°) in 1'28"617 alla media di 239,317 km/h

Verstappen in ospedale

E' finita, invece, al primo giro la corsa del leader del mondiale Verstappen, scattato dalla pole ottenuta dopo la Sprint Qualyfing Race. Un contatto tra la ruota posteriore destra della sua Red Bull con l'anteriore destra della monoposto di Hamilton, in fase di sorpasso, lo fa finire fuori pista. Violentissimo l'impatto contro le barriere di protezione, ma l'olandese esce dall'abitacolo con le sue gambe. Immediato l'ingresso della safety-car, poi lo stop con bandiera rossa. 

Il pilota è stato quindi visitato al centro medico di F1 per un controllo. E' stato giudicato in buone condizioni generali, anche se ha lamentato un comprensibile stato di scombussolamento generale. Dai primi rilevamenti, il pilota avrebbe subito una forza d'impatto pari a 51 G. Per ulteriori e più approfonditi accertamenti compresa una Tac - ha fatto sapere la Red Bull - Verstappen è stato portato poi in ospedale. "L'incidente in pista? Hamilton si è infilato all'interno, sa che lì non si fa. Grazie al cielo il nostro pilota non si è infortunato o peggio, ma è stata una manovra molto pericolosa", ha dichiarato il team principal Christian Horner. "Ha mandato un concorrente in ospedale. Per me, questa è una vittoria vuota", ha aggiunto.

"Felice di stare bene, ma ovviamente sono molto deluso di essere stato messo fuori gioco così". A scriverlo su Twitter è Max Verstappen commentando l'incidente con Hamilton al primo giro. "La penalità non ci ha aiutati e non ha reso giustizia alla pericolosa manovra di Lewis in pista. Vedere i festeggiamenti dall'ospedale è stata una mancanza di rispetto e un comportamento antisportivo, ma andiamo avanti".

F1 Silverstone: il contatto tra Verstappen e Hamilton (Ansa / Sky Sport)

Hamilton: "Dovevo essere aggressivo"

"E' stata dura, ho dato tutto in questo weekend, sono fiero dei ragazzi che danno il massimo malgrado siamo indietro in campionato. Anche nel mio approccio sapevo di dover essere aggressivo con Verstappen, gli ho lasciato spazio ma al di là della penalità ho continuato a lavorare", ha detto Hamilton a fine gara. "E' stata una gara incredibilmente difficile con il pubblico migliore del mondo, sono molto grato ai fan. Spero che tutti possano tornare a casa senza problemi. Non avrei potuto fare tutto questo senza l'impegno di Valtteri e di tutto il team", ha concluso il campione del mondo.

difficile godermi questo podio, ho dato il 200% ma non è stato sufficiente negli ultimi giri - ha detto invece Charles Leclerc -. Complimenti a Lewis, mi mancava qualcosa nella macchina, anche se è stata ottima quest'oggi. All'inizio non ci aspettavamo di essere così competitivi, abbiamo lottato per la vittoria e questo è incredibile. Siamo stati più forti del solito, il team sta lavorando in modo incredibile e sono orgoglioso di loro. Fare queste gare fa capire che stiamo lavorando nella direzione giusta". Il pilota della Ferrari ha anche ammesso di non aver voluto prendere troppi rischi nel momento in cui Hamilton lo ha sorpassato, memore dell'incidente tra Lewis e Max al primo giro:

Rivivi la diretta della gara