8 mag 2022

F1 Miami, vince Verstappen. Ferrari seconda con Leclerc e terza con Sainz

Il pilota olandese della Red Bull era scattato dalla terza posizione. "Gara incredibile, molto fisica. Emozioni fino alla fine"

featured image
Max Verstappen sulla Red Bull ha vinto il GP di Miami

Miami, 8 maggio 2022 - Formula 1, Max Verstappen vince il Gran Premio di Miami e fa il bis dopo Imola. Il pilota olandese della Red Bull conquista il successo negli Stati Uniti (con giro veloce), avvicinandosi a Charles Leclerc nella lotta per il Mondiale. Il monegasco della Ferrari ci prova nel finale ma chiude in seconda posizione. Podio completato dall’altra Rossa di Carlos Sainz, bravo a tenere alle spalle il messicano Sergio Perez (Red Bull).

Lotta tutta targata Mercedes per la quinta posizione vinta da George Russell su Lewis Hamilton (sesto). Settimo invece Valtteri Bottas (Alfa Romeo) davanti a Esteban Ocon e Fernando Alonso (Alpine). Da segnalare una safety car per via di un contatto tra Pierre Gasly (Alpha Tauri) e Lando Norris con quest’ultimo andato a muro e costretto al ritiro. Ritiro ad inizio gara anche per l’Alfa Romeo del cinese Guanyu Zhou. 

Hamilton in crisi, "impantanato nella mediocrità"

GP di Miami, le pagelle di Leo Turrini

Sulla griglia di partenza Leclerc  era scattato in pole position davanti a Carlos Sainz, seconda fila occupata dalle Red Bull del campione del mondo, Verstappen, e di Sergio Perez.

L'analisi di Leclerc

"A livello fisico è stata una gara difficile. Abbiamo faticato parecchio con le gomme medie, specialmente nel primo stint. Sono stato rimontato e questo ci ha reso la gara più difficile". Questa l’analisi del Gp di Miami da parte di Leclerc: "Con le hard invece siamo stati molto competitivi. Alla fine pensavo di poter superare Max, ma oggi avevano un vantaggio nel passo. Ma è stato divertente. Bellissimo avere così tante persone sugli spalti e così tanti tifosi Ferrari. Grazie! Io e Max spettacolo? Spero anche io di vedere altre lotte - aggiunge il pilota monegasco - Dobbiamo concentrarci sullo sviluppo, sarà importante da qui a fine anno. Speriamo di poter crescere dalla prossima gara in avanti".

L'altro ferrarista Sainz

Ottimo podio per Carlos Sainz che si presenta alla premiazione con un casco da football americano in omaggio alla tradizione sportiva a stelle e strisce: "Fisicamente? Sono stato meglio diciamo. Dopo venerdì avevo ancora male al collo prima della gara, ho dovuto gestirlo. Con Checo (Perez, ndr) è stata una gran bella battaglia visto che aveva le medie. Tenerlo dietro è stato difficile, ma abbiamo conservato il podio, che è un buon risultato. Non è stato semplice. È stata una gara dura per il caldo, per le gomme. La macchina scivolava tanto. Alla fine abbiamo centrato il risultato che meritavamo, un discreto terzo posto. Possiamo crescere da qui. Voglio di più, ma non è male".

Gp di Miami, rivivi la diretta

(L'articolo prosegue sotto)

La gioia del vincitore

"GP incredibile, molto fisico. Lo abbiamo tenuto emozionante fino alla fine". Verstappen, festeggia così sul podio. "Io un combattente? Voglio tenermi sulle auto, ma la boxe mi piace. Gara difficile a livello fisico, ma sono contento di aver vinto qui a Miami. Domenica incredibile per noi". 

La classifica

Questa la classifica del Mondiale piloti Formula 1 dopo il Gran Premio di Miami, quinta tappa del calendario del campionato.

1. Charles Leclerc (Mon) 104 punti

2. Max Verstappen (Ned) 85

3. Sergio Perez (Mex) 66

4. George Russell (Gbr) 59

5. Carlos Sainz (Esp) 53

6. Lewis Hamilton (Gbr) 36

7. Lando Norris (Gbr) 35

8. Valtteri Bottas (Fin) 30

9. Esteban Ocon (Fra) 24

10. Kevin Magnussen (Den) 15

11. Daniel Ricciardo (Aus) 11

12. Yuki Tsunoda (Jpn) 10

13. Pierre Gasly (Fra) 6

14. Sebastian Vettel (Ger) 4

15. Fernando Alonso (Esp) 4

16. Alexander Albon (Tha) 2

17. Guanyu Zhou (Chn) 1

18. Lance Stroll (Can) 1

Parata di vip

Tra i tanti vip visti sfilare nel paddock di Miami anche Michelle Obama, ospite di Hamilton che al Motorhome Mercedes si era presentato con l’ennesimo look stravagante: a petto nudo con una specie di tuta rossa a strisce bianche e grigie. Il tutto dopo le nuove regole Fia sul divieto di indossare gioielli in pista.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?