Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

F1, spaventoso incidente per Ericsson a Monza

Momenti di paura durante le prove libere. La monoposto si è ribaltata più volte

F1 Gp Monza 2018, le libere. Paura per Ericsson nelle FP2

Ultimo aggiornamento il 31 agosto 2018 alle 16:54
F1, Monza: lo spaventoso incidente di Ericsson (foto twitter @F1)

Monza, 31 agosto 2018 - Un incidente spaventoso si è verificato durante la seconda sessione di libere del Gran Premio d'Italia 2018 sul circuito di Monza. L'Alfa Romeo Sauber di Marcus Ericsson è andata a sbattere violentemente sulle barriere all'esterno della prima variante, una staccata che i piloti affrontano normalmente a oltre 330 km/h, ribaltandosi più volte. Fortunatamente, il pilota sembra non aver riportato conseguenze come dallo stesso affermato via radio con il team. Ericsson è uscito sulle sue gambe dalla vettura e si è recato ai box tra gli applausi del pubblico. Restano ora da chiarire le cause dell'incidente il quale parrebbe imputabile alla mancata chiusura del DRS in fondo al rettilineo, probabilmente per un guasto. Per tale ragione, i meccanici hanno controllato a lungo l'altra Alfa Romeo Sauber, quella di Charles Leclerc, nell'intento di verificare la presenza o meno di simili problematiche.

Il video dell'incidente

I tweet 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.