Verstappen e Hamilton (Ansa)
Verstappen e Hamilton (Ansa)

Austin (Usa), 24 ottobre 2021 - Max Verstappen su Red Bull ha vinto il Gp degli Usa di F1. Sul circuito texano di Austin l'olandese ha fatto meglio del grande rivale Lewis Hamilton, secondo su Mercedes. Terzo l'altro pilota della Red Bull Sergio Perez. Quarta la Ferrrari di Charles Leclerc.

Daniel Ricciardo, McLaren, è quinto davanti alla Rossa guidata da Carlos Sainz. Poi Valtteri Bottas e Lando Norris. Yuki Tsunoda e Sebastian Vettel sono nono e decimo. Undicesimo Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. In classifica Hamilton conquista anche il punto addizionale grazie al giro veloce, ma ora i punti da recuperare su Verstappen sono 12.

Ordine di arrivo:  

1. Max Verstappen (Ned) Red Bull in 1h34'36"552 
2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes + 1"333 
3. Sergio Perez (Mex) Red Bull + 42"223 
4. Charles Leclerc (Mon) Ferrari + 52"246 
5. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren + 1'16"854 
6. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes + 1'20"128 
7. Carlos Sainz (Esp) Ferrari + 1'23"545 
8. Lando Norris (Gbr) McLaren + 1'28"395 
9. Yuki Tsunoda (Jpn) AlphaTauri + 1 GIRO 
10. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin +1 GIRO 
11. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo +1 GIRO 
12. Lance Stroll (Can) Aston Martin + 1 GIRO 
13. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo +1 GIRO 
14. George Russell (Gbr) Williams + 1 GIRO 
15. Nicholas Latifi (Can) Williams + 1 GIRO 
16. Mick Schumacher (Ger) Haas + 2 GIRI 
17. Nikita Mazepin (Rus) Haas + 2 GIRI 















Ritirati: Fernando Alonso (Esp) Alpine Esteban Ocon (Fra) Alpine Pierre Gasly (Fra) AlphaTauri.  
Giro più veloce: (41°) Lewis Hamilton (Mercedes) in 1'38"485 alla media di 201.521 km/h.

Orari F1 Gp Usa 2021: diretta Sky e differita Tv8

​Hanno detto

Verstappen all'ottava vittoria questa stagione: "Siamo stati aggressivi dopo aver perso la posizione in partenza: non ero sicuro che avrebbe funzionato, ma gli ultimi giri sono stati divertenti e sono felice di aver resistito fino alla fine".

Sportivissimo Hamilton: "Prima di tutto congratulazioni a Max. Sono partito bene, ho dato tutto ma loro hanno avuto il sopravvento per tutto il weekend e noi non potevamo fare di più". 

Binotto, team principal della Ferrari, vede miglioramenti nella Ferrari: "Leclerc ha fatto una bellissima gara, in certi tratti è stato veloce come i primi e questo è merito anche della power unit e di una vettura che sta crescendo. Lui guidando bene, senza sbavature, ha fatto un bel risultato. Con Sainz, invece, non siamo riusciti a sfruttare il potenziale. Non ha avuto lo sprint in partenza, ma lui ha gestito bene. Ha avuto ritmo, ha saputo risuperare Norris e ha guidato molto bene. Peccato per il pit stop quando tentavamo l'undercut su Ricciardo; dobbiamo usare questo anno per migliorare in ogni area. Un pit stop oggi ci costa potenzialmente due posizioni in pista". 

Tv dove vedere la differita

Differita in chiaro di Qualifiche e Gara su Tv 8.

Rivivi la diretta

La classifica Piloti:  

1 Max Verstappen (Red Bull) - 287,5 
2 Lewis Hamilton (Mercedes) - 275,5 
3 Valtteri Bottas (Mercedes) - 185 
4 Sergio Perez (Red Bull) - 150 
5 Lando Norris (McLaren) - 149 
6 Charles Leclerc (Ferrari) - 128 
7 Carlos Sainz (Ferrari) - 122,5 
8 Daniel Ricciardo (McLaren) - 105 
9 Pierre Gasly (AlphaTauri) - 74 
10 Fernando Alonso (Alpine) - 58 
11 Esteban Ocon (Alpine) - 46 
12 Sebastian Vettel (Aston Martin) - 36 
13 Lance Stroll (Aston Martin) - 26 
14 Yuki Tsunoda (AlphaTauri) - 20 
15 George Russell (Williams) - 16 
16 Nicholas Latifi (Williams) - 7 
17 Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) - 6 
18 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) - 1.
















La classifica Costruttori:  

1 Mercedes - 460,5 
2 Red Bull - 437,5 
3 McLaren - 254 
4 Ferrari - 250,5 
5 Alpine - 104 
6 AlphaTauri - 94 
7 Aston Martin - 62 
8 Williams - 23 
9 Alfa Romeo - 7.







Calendario del Mondiale e i vincitori dei Gp:  

28 marzo - Bahrain (Sakhir): HAMILTON (Mercedes) 
18 aprile - Italia (Imola): VERSTAPPEN (Red Bull) 
2 maggio - Portogallo (Portimao): HAMILTON (Mercedes) 
9 maggio - Spagna (Barcellona): HAMILTON (Mercedes) 
23 maggio - Monaco (Monaco): VERSTAPPEN (Red Bull) 
6 giugno - Azerbaigian (Baku): PEREZ (Red Bull) 
20 giugno - Francia (Le Castellet): VERSTAPPEN (Red Bull) 
27 giugno - Austria (Spielberg): VERSTAPPEN (Red Bull) 
4 luglio - Austria (Spielberg): VERSTAPPEN (Red Bull) 
18 luglio - Gran Bretagna (Silverstone): HAMILTON (Mercedes) 
1 agosto - Ungheria (Budapest): OCON (Alpine) 
29 agosto - Belgio (Spa) - VERSTAPPEN (Red Bull) 
5 settembre - Olanda (Zandvoort) VERSTAPPEN (Red Bull) 
12 settembre - Italia (Monza) - RICCIARDO (McLaren) 
26 settembre - Russia (Sochi) - HAMILTON (Mercedes) 
10 ottobre - Turchia (Istanbul) - BOTTAS (Mercedes) 
24 ottobre - Stati Uniti (Austin) - VERSTAPPEN (Red Bull) 
7 novembre - Messico (Città del Messico) 
14 novembre - Brasile (San Paolo) 
21 novembre - Qatar (Losail)
5 dicembre - Arabia Saudita (Jeddah) 
12 dicembre - Abu Dhabi (Yas Marina).