Budapest, 28 luglio 2018 - Entra nel vivo il weekend della Formula 1. Al Gp di Ungheria, dodicesima gara del Mondiale 2018 e ultima prima dello stop estivo, Lewis Hamilton si prende la pole. La gara delle qualifiche che ha deciso la griglia di partenza è stata caratterizzata dalla pioggia battente che ha sfavorito le Ferrari. La prima fila è infatti tutta Mercedes: a fianco del pilota britannico, che ha chiuso con il miglior tempo in 1:35.658, partirà domani il compagno di squadra Valtteri Bottas. Seconda fila per la Ferrari dopo che questa mattina Sebastian Vettel aveva registrato il miglior tempo nelle terze libere: il pilota tedesco scatterà dalla quarta casella, dalla terza il compagno Kimi Raikkonen. Appuntamento dunque domani con la gara (qui dove seguirle live in diretta tv e differita).

Mick Schumacher, prima vittoria in Euro Formula 3 a Spa

LIBERE - Sebastian Vettel ha segnato il miglior tempo nelle libere 3 di questa mattina, chiudendo in 1'16"170, davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas (1'16"229), quindi al compagno di squadra Kimi Raikkonen (1'16"373) e al leader della classifica mondiale Lewis Hamilton (1'16"749). Quinto Daniel Ricciardo (1'16"803), sesto Max Verstappen (1'16"949). Ieri Vettel aveva segnato il miglior tempo anche nella seconda sessione di prove, quarto il compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Ma anche le Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen avevano dato prova di andare fortissimo nella prima giornata a Budapest.

HAMILTON: "NON CE L'ASPETTAVAMO" - Gioisce Lewis Hamilton re della classifica dopo aver vinto in Germania anche grazie a un clamoroso incidente di Vettel. "E' grandiosa per il team questa doppietta, non ce l'aspettavamo - dice al termine delel qualifiche -. Le Ferrari erano state più veloci nel weekend, noi abbiamo cercato di restare più vicini possibile, poi i cieli si sono aperti ed è incredibile". Racconta ancor ail pilota della Mercedes: "E' stato davvero complicato, insidioso, verso l'inizio le condizioni erano accettabili poi sempre più bagnato, era una sfida estrema. In questi casi cerchi la linea estrema, ma è come un balletto: devi andare sulle punte, devi cercare di non fare danni, è stato come stare sulle montagne russe". Dopo la vittoria di Hockenheim, per Hamilton è un grande momento: "Siamo in un'ottima posizione, cerchiamo di lavorare bene domani come team per tenere le Rosse dietro di noi".

LA GRIGLIA DI PARTENZA

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'35"658 alla media di 164,874 Km/h

2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'35"918

3. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1'36"186

4. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'36"210

5. Carlos Sainz (Esp) Renault 1'36"743

6. Pierre Gasly (Fra) Toro Rosso 1'37"591

7. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'38"032

8. Brendon Hartley (Nze) Toro Rosso 1'38"128

9. Kevin Magnussen (Den) Haas 1'39"858

10. Romain Grosjean (Fra) Haas 1'40"593

11. Fernando Alonso (Esp) McLaren 1'35"214

12. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'36"442

13. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'36"506

14. Marcus Ericsson (Swe) Sauber 1'37"075

15. Lance Stroll (Can) Williams no time

16. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren 1'18"782

17. Charles Leclerc (Mon) Sauber 1'18"817

18. Esteban Ocon (Fra) Force India 1'19"142

19. Sergio Perez (Mex) Force India 1'19"200

20. Sergey Sirotkin (Rus) Williams 1'19"301

 

I momenti clou delle qualifiche

La griglia di partenza

Lewis Hamilton si prende la pole

Q3, si parte: e la pioggia non si placa

La classifica al termine di Q2: Vettel è ancora il più veloce

Ricciardo, Alonso e gli altri rimasti fuori dalla lotta per la pole:

Inizio Q2, pioggia sempre più battente

La classifica dopo Q1

Vettel il più veloce al termine di Q1. Ecco gli eliminati

Si parte

Una luna Rossa su Budapest - dal blog di LEO TURRINI

Nicole Scherzinger