Lewis Hamilton (Ansa)
Lewis Hamilton (Ansa)

Barcellona, 8 maggio 2021 - Lewis Hamilton ha riscritto un altro pezzo di storia del motorsport, conquistando la sua 100esima pole position in carriera nel Gran Premio di Spagna. Il sette volte campione del mondo ha battuto in qualifica Max Verstappen, che in sella alla sua Red Bull era considerato il favorito per la prima posizione in griglia.

In seconda fila ci sarà l'altra Mercedes di Valtteri Bottas, con accanto la Ferrari di Charles Leclerc. Il monegasco è riuscito a strappare un gran giro all'ultimo tentativo, mettendosi alle spalle un sorprendente Ocon e il compagno di squadra Sainz. Completano la top ten Ricciardo, un deludente Perez sulla seconda Red Bull, Norris e Alonso.

Strategie di gara

Per la prima volta in stagione tutti i piloti nelle prime dieci posizioni scatteranno con le stesse gomme, ossia le rosse. La sottile differenza dei tempi nelle qualifiche lascia presagire una gran lotta per la vittoria, che vedrà coinvolti i soliti tre: Hamilton, Verstappen e Bottas. Ai piedi del podio Leclerc dovrà provare a migliorare il passo gara della sua Ferrari, che finora in qualifica ha fatto abbastanza bene ma la domenica ha spesso lasciato qualcosa per strada.

Stavolta le McLaren partiranno più indietro e le due Rosse avranno la possibilità di portare a casa tanti punti importanti per il Mondiale, anche se molto dipenderà dai pit stop. A Barcellona sono previste due soste a causa della grande usura degli pneumatici, che verranno messi a dura prova dalle alte temperature del circuito.

Leggi anche: Serie A, le partite di oggi: 4 gli anticipi