Il pilota olandese Max Verstappen
Il pilota olandese Max Verstappen

Roma, 28 maggio 2020 – Nel calendario 2020 di Formula , che partirà a luglio in Austria, non ci sarà il gran premio di Olanda. Zandvoort si arrende al Coronavirus, soprattutto all’esigenza di correre a porte chiuse: alla fine gli organizzatori hanno deciso che è meglio aspettare il 2021 sperando che il pubblico possa di nuovo prendere parte alle gare. Il beniamino di casa Max Verstappen, dunque, dovrà attendere 12 mesi per correre davanti ai propri tifosi.

Il Gran premio originariamente era inserito, nel calendario normale, ai primi di maggio, poi la sequenza di cancellazioni fino a luglio e l’esigenza di un calendario compresso e a porte chiuse per provare a disputare la stagione. Zandvoort e l’Olanda, che hanno aspettato 35 anni, erano pronti per il grande ritorno nel circus, forti anche del fenomeno Verstappen che avrebbe portato a riempire di arancione le tribune, ma l’attesa durerà un anno in più. Ufficiale la cancellazione nel 2020 del gp olandese come annunciato dal direttore dell’organizzazione Jan Lemmers: “In generale eravamo pronti a organizzare il gran premio grazie alle aziende e alle autorità – ha affermato Lemmers – Lo sforzo è stato incredibile per riprogrammare la corsa anche a porte chiuse, ma alla fine abbiamo pensato che per celebrare il nostro ritorno in Formula 1 dopo tanti anni sarebbe stato meglio avere i nostri fan e festeggiare con loro. Abbiamo aspettato oltre 30 anni, possiamo attendere un anno in più”. Ad oggi, il via è previsto in Austria il 5 luglio e non è escluso un doppio weekend di gare a Spielberg.