Max Verstappen e Lewis Hamilton
Max Verstappen e Lewis Hamilton

Roma, 11 novembre 2021 – La netta vittoria di Max Verstappen a Città del Messico consegna all’olandese 19 punti di vantaggio nella classifica del mondiale di Formula 1 su Lewis Hamilton. Un margine che inizia a essere consistente, quasi di una gara – la vittoria vale 25 punti –, e nel Gp del Brasile ci si attende un riscatto Mercedes. Ma i tedeschi soffrono in questa fase, la vettura è inferiore, la sintonia tra Hamilton e Bottas è ai minimi termini e mai come questa volta c’è la sensazione che il titolo possa passare di mano. In casa Ferrari, ha poco soddisfatto il quinto e il sesto posto di domenica, ma ha comunque consentito a Maranello di superare la Mclaren per il terzo posto costruttori: 268.5 a 255.

Sprint race in diretta dalle 20.30. Giallo su Hamilton e Verstappen

Hamilton: "Se Red Bull ancora così veloce sarà un problema"

Orari tv

Sarà un fine settimana diverso, ovvero con il ritorno della Sprint Race. Si parte il venerdì 12 novembre con le Libere 1 alle 16.30 italiane e le Qualifiche alle 20. Sabato 13 novembre Libere 3 alle 16, Sprint Race alle 20.30. Domenica gara alle ore 18. Tutto in diretta a pagamento su Sky Sport Formula 1, canale 207, in streaming su Sky Go. Differita in chiaro di Sprint Race (sabato) e Gara (domenica) su Tv 8.

Orari Sky

Venerdì 12 novembre
Libere 1: 16:30
Qualifiche: 20:00

Sabato 13 novembre
Libere 2: 16:00
Sprint Race: 20:30

Domenica 14 novembre
Gara: ore 18:00 - 20:00

Orari Tv8

Sabato 13 novembre
Sprint Race: 22.00

Domenica 14 novembre
Gara: 21:30

Circuito

L’Autodromo Carlos Pace è situato nei dintorni di San Paolo e ha ospitato il primo gran premio nel 1973. E’ lungo 4.309 metri e in gara si percorreranno 71 giri per un totale di 306 chilometri. Si tratta di un tracciato diviso sostanzialmente a metà, presentando una parte veloce che inizia all’uscita dell’ultima curva per l’allungo a farfalla piena fino a curva 1, e che prosegue dopo il rettilineo che porta a curva 4. Da qui inizia la fase centrale tortuosa, fatta di curvoni veloci verso destra e tornantini lenti con punto di frenata difficile e in curva (caratteristiche curva 8 e 10). Nel 2020 non si è corso a causa della pandemia, mentre nel 2019 vinse Verstappen su Gasly e Sainz, all’epoca pilota Mclaren. Il giro record appartiene a Valtteri Bottas in 1’10”540 stabilito nel 2018.


Leggi anche - Messico 2021, le pagelle di Turrini