Il podio del Gp del Belgio 2020 (Ansa)
Il podio del Gp del Belgio 2020 (Ansa)

Spa-Francorchamps, 30 agosto 2020 - Nuova vittoria per le Mercedes al Gp del Belgio di Formula 1. Trionfa Hamilton davanti a Bottas, male le Ferrari. Queste dunque la pagelle con promossi e bocciati della corsa.

10 RICCIARDO. Chi si rivede! L’oriundo australiano ritrova il feeling con la Renault e quasi sfiora il podio. Ben tornato.

9 HAMILTON. Per carità, è formidabile. Non sbaglia mai, è impeccabile. Ma corre con una vettura troppo superiore alla concorrenza...

8 VERSTAPPEN. Non molla mai, l’olandese volante. Sale un’altra volta sul podio e si conferma l’unica (improbabile...) alternativa alla Mercedes.

7 RAIKKONEN. Il maestro di Spa non si smentisce. Con una scassata Alfa Romeo riesce a battere le due Ferrari. Bravo.

7 GASLY. Il ragazzo della Alpha Tauri inventa una gara corsara, cambia per ultimo le gomme, alla fine riesce ad entrare meritatamente in zona punti.

6 OCON. Completa la bella giornata Renault con un signor sorpasso nel finale ai danni della Red Bull di Albon. In crescita.

6 VETTEL. Che cosa gli puoi dire? Si batte e si sbatte con la dignità del separato in casa. Il tredicesimo posto è umiliante ma certo non per lui.

6 LECLERC. Vale lo stesso discorso fatto per il collega più vecchio. Quattordicesimo, sul tracciato che un anno fa lo consacrò campione. Che tristezza.

5 BOTTAS. Ormai vede Hamilton soltanto con il cannocchiale. Si è adeguato definitivamente al ruolo di mediocre maggiordomo. Ma guida una Mercedes...

5 GIOVINAZZI. Un grande spavento per un errore che avrebbe potuto evitare. In generale anche nel suo caso il motore Ferrari non lo aiuta per niente.