Leclerc vince il Gp del Belgio (Ansa)
Leclerc vince il Gp del Belgio (Ansa)

Spa-Francorchamps (Belgio), 1 settembre 2019 - Prima vittoria in carriera per Charles Leclerc. Il monegasco della Ferrari si aggiudica il Gp del Belgio 2019 nel weekend funestato dalla morte del giovane pilota Anthoine Hubert durante la gara di F2. Ecco le pagelle della corsa, con promossi e bocciati.

10 Hubert

Voleva un posto sulla griglia di partenza del Gran Premio, come tanti suoi coetanei. La tragedia ha spezzato il sogno. Non lo dimenticheremo.

10 Leclerc 

Il Predestinato entra nella Storia. Mai un pilota tanto giovane aveva vinto con la Ferrari. E il primo successo arriva sulla pista di Schumi. Un grandissimo.

10 Binotto

Finalmente rompe il ghiaccio come team principal! Ha il merito di non avere alzato bandiera bianca. Bravo.

9 Vettel

Guida da ferrarista vero. Rallenta Hamilton nella fase decisiva del Gran Premio e aiuta Leclerc a fare l’impresa. E firma il giro veloce.

8 Hamilton

Stavolta il Cannibale  deve arrendersi. Non molla fino alla fine e consolida la leadership nel mondiale.

7 Albon 

Debutta sulla Red Bull e non sfigura pur fra tanti problemi. Su Ricciardo realizza il sorpasso più bello della domenica.

6 Gasly

Retrocesso in Toro Rosso, l’ormai ex pilota della Red Bull si batte e si sbatte con grande dignità.

5 Bottas

Anonimo come (quasi) sempre. La conferma in Mercedes non ne stimola l’aggressività. Come maggiordomo non è male.

0 Verstappen

Delude cinquantamila tifosi venuti dall’Olanda con una partenza imbarazzante che causa l’immediata ritiro.

NG. Raikkonen

Purtroppo il contatto al via con l’olandese della Red Bull toglie ogni possibilità all’ultimo Re delle Ardenne. Davvero un peccato.