Giovedì 23 Maggio 2024
LEO TURRINI
Formula1

F1, Gp Baku. Le pagelle di Leo Turrini

Perez si conferma il re dei circuiti cittadini. Bene Leclerc, ma le gomme lo tradiscono sempre

Max Verstappen e Sergio Perez

Max Verstappen e Sergio Perez

Roma, 30 maggio 2023 - Sergio Perez conquista il weekend del Gran Premio dell'Azerbaijan. Il messicano, dopo il trionfo di ieri nella Sprint Race, si aggiudica anche la corsa della domenica. Ed è anche la 25esima doppietta nella storia Red Bull, con Max Verstappen che ha chiuso secondo. Terzo posto per la Ferrari ritrovata di Charles Leclerc, primo podio stagionale. Quarto Alonso davanti a Sainz.

Pagelle

10 PEREZ

È il re dei circuiti cittadini. La safety lo aiuta un po’ ma il messicano fa tutto alla grande e in classifica si avvicina al compagno di squadra. Chissà…

9 LECLERC

Due pole e un podio, il primo nella stagione. Guida da campione ma il divario generato dal degrado delle gomme gli impedisce di lottare ad armi pari con le Red Bull.

8 ALONSO

Stavolta non si piazza tra i primi tre ma il sorpasso su Sainz è la zampata del vecchio leone. Ha ancora una gran voglia di dare spettacolo, lo zio spagnolo.

7 HAMILTON

Chiaramente non a disposizione una Mercedes da titolo ma non si arrende, combatte con il piglio del ragazzino e qualche punto lo porta a casa.

7 VERSTAPPEN

Le circostanze non lo aiutano e lui si adatta al rango di valletto nei confronti di Perez. Resta leader del campionato ma a Baku ha perso il duello con il collega messicano.

6 SAINZ

Non gli piace la macchina e vien da capirlo. Ma tra le due qualifiche e le due gare la differenza di rendimento nei confronti del compagno Leclerc è stata troppo netta.

6 DOMENICALI

A Baku è stato introdotto il nuovo format del week end, fortemente voluto dal capo italiano della F1. Ha ragione a cercare l’innovazione, ma occhio a non buttare via la tradizione.

5 RUSSELL

Firma in extremis il giro più veloce ma non è mai stato protagonista, se non per la zuffa del sabato con l’irascibile Verstappen. Un po’ poco, per uno che vuol mandare in pensione Hamilton.

2 DE VRIES

Perez gli deve una cena. È il suo incidente a innescare l’ingresso della safety car, rivelatasi poi fatale per le ambizioni di Verstappen. È un pilota da rivedere.

0 BOTTAS

Ormai fa notizia per i servizi fotografici senza abiti. Con la tuta del pilota deve invece avere perso confidenza. Forse sta semplicemente aspettando la meritata (?) pensione.