Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 mar 2022

F1 Gp del Bahrain, Binotto: "Non firmo per il secondo posto"

Il team principal della Ferrari dopo le prove libere: "I test avevano indicato che noi e Verstappen con Red Bull saremmo stati veloci e le prime sessioni hanno dimostrato questo"

18 mar 2022
francesco bocchini
Sport
epa09834183 Monaco's Formula One driver Charles Leclerc of Scuderia Ferrari Mission Winnow in action during the second practice session of the 2022 Formula One Grand Prix of Bahrain at the Sakhir circuit near Manama, Bahrain, 18 March 2022. The Formula One Grand Prix of Bahrain will take place on 20 March 2022.  EPA/ALI HAIDER
La Ferrari di Leclerc in pista sul circuito di Bahrain (Ansa)
epa09834183 Monaco's Formula One driver Charles Leclerc of Scuderia Ferrari Mission Winnow in action during the second practice session of the 2022 Formula One Grand Prix of Bahrain at the Sakhir circuit near Manama, Bahrain, 18 March 2022. The Formula One Grand Prix of Bahrain will take place on 20 March 2022.  EPA/ALI HAIDER
La Ferrari di Leclerc in pista sul circuito di Bahrain (Ansa)

Milano, 18 marzo 2022 - "Firmare per il secondo posto? No, anche se avere due piloti sul podio sarebbe bello. Però è giusto ambire sempre alla vittoria". Mattia Binotto non si nasconde: la Ferrari proverà a giocarsi il successo con la Red Bull (più indietro la Mercedes) nella prima tappa del Mondiale 2022 di Formula 1. Domenica si corre sul circuito di Sakhir, in Bahrain, dove nelle prove libere il Cavallino Rampante ha fornito risposte assolutamente incoraggianti, con Charles LeclercCarlos Sainz rispettivamente secondo e terzo dietro al campione in carica Max Verstappen, l'unico a riuscire a scendere sotto il muro dell'1'32" (1'31"936). 

"Aspettiamo le qualifiche"

"La Power Unit ha fatto un grosso passo avanti, ma bisogna aspettare le qualifiche. Oggi abbiamo indicazioni ma non risultati. E' un bel segnale vedere tanti motori Ferrari là davanti. Sono sicuro che anche Mercedes abbia ancora cavalli da giocare. Tutti ci teniamo in tasca qualcosa, abbiamo spinto tutti ma non al massimo - il commento del team principal della Ferrari - Dobbiamo aspettare 4-5 gare, ma siamo competitivi e si è visto. Possiamo competere in questa fase di stagione. I test avevano indicato che noi e Verstappen con Red Bull saremmo stati veloci e le prime sessioni hanno dimostrato questo. Abbiamo due piloti mentalmente pronti per fare bene, cercando di ottenere il miglior risultato possibile, compresa la vittoria. La concorrenza è molto forte, è giusto crederci ma non dobbiamo illuderci". 

Leggi anche: Hamilton e una rivincita che vale il record

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?