Charles Leclerc ai box (Ansa)
Charles Leclerc ai box (Ansa)

Colonia, 4 ottobre 2019 - Ufficializzato il calendario del Campionato mondiale di Formula 1 2020. A Colonia, il Consiglio Mondiale del Motorsport, guidato dal presidente della FIA, Jean Todt, e dal vicepresidente dello sport della FIA, Graham Stoker, ha ratificato le date e circuiti in programma. 

Ventidue i Grand Prix nel 2020, uno in più rispetto a questa stagione. La novità è il Gp del Vietnam, in calendario come terza prova, il 5 aprile ad Hanoi, e la scomparsa del Gp di Germania. Torna invece la gara d'Olanda il 3 maggio sul circuito di Zandvort. 

La stagione prenderà il via a Melbourne, in Australia, il 15 maggio e chiuderà il 29 novembre ad Abu Dhabi. La pausa estiva arriverà dopo il GP d'Ungheria a Budapest il 2 agosto, e si riprenderà il 30 con il Belgio a Spa-Francorchamps. Il 6 settembre è in programma il Gran Premio d'Italia a Monza.  

Le date: 

15 marzo, Australia, Melbourne 
22 marzo, Bahrain, Sakhir 
5 aprile, Vietnam, Hanoi (il circuito deve essere omologato)   
19 aprile, Cina, Shanghai 
3 maggio, Olanda, Zandvoort (il circuito deve essere omologato)  
10 maggio, Spagna, Barcellona 
24 maggio, Monaco, Monaco 
7 giugno, Azerbaijan, Baku 
14 giugno, Canada, Montreal 
28 giugno, Francia, Le Castellet 
5 luglio, Austria, Spielberg 
19 luglio, Gran Bretagna, Silverstone
2 agosto, Ungheria, Budapest 
30 agosto, Belgio, Spa 
6 settembre, Italia, Monza
20 settembre, Singapore, Marina Bay 
27 settembre, Russia, Sochi 
11 ottobre, Giappone, Suzuka 
25 ottobre, Stati Uniti, Austin 
1 novembre, Messico, Città del Messico
15 novembre, Brasile, San Paolo 
29 novembre, Abu Dhabi, Yas Marina.