Lewis Hamilton (Ansa)
Lewis Hamilton (Ansa)

San Paolo, 12 novembre 2021 - Lewis Hamilton è stato il più veloce nelle qualifiche del venerdì e domani partirà davanti a tutti nella Sprint Qualifying del GP di San Paolo, sul circuito di Interlagos. Secondo tempo per la Red Bull di Max Verstappen, terzo per la Mercedes guidata da Valtteri Bottas. Quarto Sergio Perez (Red Bull). Quinto Pierre Gasly (AlphaTauri), sesta la Ferrari di Carlos Sainz. Settimo tempo per Charles Leclerc che partirà in quarta fila. Chiudono la top-10 Lando Norris, Daniel Ricciardo (McLaren) e Fernando Alonso (Alpine).

Gp Brasile, Sprint race in diretta dalle 20.30. Giiallo su Hamilton e Verstappen

Ma Hamilton è oggetto di un'indagine da parte dei commissari di gara per determinare se la sua vettura è conforme ai regolamenti: sotto la lente il suo DRS (il flap montato sull'ala posteriore della monoposto che si apre per guadagnare velocità massima) ad essere oggetto di indagine perché si aprirebbe più di quanto consentito dal regolamento. Il britannico rischia la partenza dal fondo dello schieramento durante la gara sprint di qualificazione di sabato, e sarebbe doppia la penalità (è già soggetto a una penalità di cinque posti sulla griglia di partenza domenica per aver superato il numero di motori utilizzabili nella stessa stagione).

Anche Verstappen rischia una sanzione: il pilota della Red Bull infatti è stato visto aggirarsi nel parco chiuso dopo le qualifiche, quindi controllare e toccare l'ala posteriore della Mercedes. L'olandese, insieme a un rappresentante della Red Bull, è stato convocato dai commissari di corsa a comparire alle 9.30 locali (13.30 italiane) vista la "presunta violazione dell'articolo 2.5.1 del Codice sportivo internazionale Fia" ( "nel parco chiuso possono entrare solo i funzionari incaricati. Nessuna operazione, controllo, messa a punto o riparazione è consentita se non autorizzata dagli stessi funzionari o dalla normativa applicabile". 

Gp Brasile, orari e dove vederlo in tv

La griglia di partenza della Sprint Qualifyng:

1a fila 1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'07"934 2. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'08"372 

2a fila 3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'08"469 4. Sergio Perez (Mex) Red Bull 1'08"483 

3a fila 5. Pierre Gasly (Fra) AlphaTauri 1'08"777 6. Carlos Sainz (Esp) Ferrari 1'08"826 

4a fila 7. Charles Leclerc (Mon) Ferrari 1'08"960 8. Lando Norris (Gbr) McLaren 1'08"980 

5a fila 9. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren 1'09"039 10. Fernando Alonso (Esp) Alpine 1'09"113.

6a fila 11. Esteban Ocon (Fra) Alpine 1'09"189 12. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin 1'09"399 

7a fila 13. Yuki Tsunoda (Jpn) AlphaTauri 1'09"483 14. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo 1'09"503 

8a fila 15. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo 1'10"227 16. Lance Stroll (Can) Aston Martin 1'09"663 

9a fila 17. Nicholas Latifi (Can) Williams 1'09"897 18. George Russell (Gbr) Williams 1'09"953 

10a fila 19. Mick Schumacher (Ger) Haas 1'10"329 20. Nikita Mazepin (Rus) Haas 1'10"589.

Hamilton

"Sono molto contento di essere tornato qui in Brasile. Devo ringraziare tutto il team che mi ha permesso di spingere al massimo. Dopo l'ultima gara è stata dura portare qui la macchina, hanno fatto orari folli. La penalità in griglia? Darò tutto nonostante questo. Penso che Verstappen farà la pole domani e io spingerò al massimo per recuperare posizioni domenica. Vedremo come andrà domani: spero che il meteo renda le cose più difficili per tutti", il pilota della Mercedes dopo il primo tempo nella qualifica del venerdì.

Verstappen 

"Chiaramente con un motore nuovo la Mercedes di Hamilton avrà più potenza per tutto il weekend. Sono felice di essere secondo, avrei voluto essere più vicino ma bisogna essere realisti: non ne avevo di più. Non ho tanti punti da guadagnare nella sprint race. La cosa più importante sarà la gara di domenica", è il commento di el pilota della Red Bull, dopo il secondo posto.

Rivivi la diretta 

Libere 1

Nella prima sessione è Lewis Hamilton il più veloce con 1'09"050. Alle sue spalle c'è il rivale per il titolo Max Verstappen con la Red Bull (+0"367). Al terzo posto spicca il messicano Sergio Perez (+0"442). Valtteri Bottas (Mercedes) è quarto e precede Pierre Gasly (AlphaTauri), mentre le due Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc sono rispettivamente sesta e settima, a poco più di un secondo dalla vetta. Completano la Top 10 le Alpine di Esteban Ocon e Fernando Alonso e l'Aston Martin di Lance Stroll. 

Leggi anche - Messico 2021, le pagelle di Turrini