Europei volley, cresce l'attesa per l'Italia. Nella foto Anzani e Giannelli (Ansa)
Europei volley, cresce l'attesa per l'Italia. Nella foto Anzani e Giannelli (Ansa)

Montpellier, 9 settembre 2019 – Archiviati quelli femminili, è già tempo di proiettarsi agli Europei di pallavolo maschili 2019. Il torneo inizierà giovedì 12 settembre in Francia, a Montpellier, dove scenderà in campo anche l’Italia. Sì, la Nazionale italiana di volley si è qualificata per la fase a gironi dell’Europeo e proverà a giocarsi le sue carte fino in fondo. Andiamo a vedere nel dettaglio in quali date si giocherà, quali impianti ospiteranno l’Europeo e quali sono i gironi in cui sono state suddivise le squadre partecipanti. 

Le date e le città

La fase a gironi inizierà giovedì 12 settembre, con il gruppo A dell’Italia che aprirà le danze, e terminerà il giovedì successivo, il 19 settembre. Dopo un giorno di riposo si tornerà in campo per gli ottavi di finale, in programma il 21 e il 22 settembre. Per i quarti di finale bisognerà attendere il 23 e il 24 settembre, mentre semifinali e finale andranno in scena rispettivamente il 26 e 27 settembre e il 29 settembre. Come per l’edizione femminile, l’Europeo di volley maschile 2019 si giocherà in quattro differenti nazioni: Francia, Slovenia, Belgio e Olanda. Gli impianti che ospiteranno la competizione saranno la Park&Suites Arena di Montpellier, il Hall XXL di Nantes, la AccorHotels Arena di Parigi, la Arena Stozice di Lubiana, la Lotto Arena e il Sportpaleis di Anversa, il Palais 12 di Bruxelles, lo Sporthallen Zuid di Amsterdam, il Omnisport di Apeldoorn e l’Ahoy di Rotterdam. Ogni nazione si prenderà cura di un differente girone, mentre nelle fasi finali gli impianti si alterneranno fino alla finalissima di Parigi. 

Europei pallavolo maschile 2019. Il girone dell'Italia, le date, gli orari

La formula e i gironi

Gli europei di volley maschile vedono la partecipazione di 24 squadre, suddivise in quattro gironi da sei squadre ciascuno. Le squadre che parteciperanno gli Europei sono le quattro nazionali dei paesi organizzatori, le prime otto nazionali classificate al campionato europeo 2017 e le dodici nazionali che hanno superato le qualificazioni. La fase a gironi viene affrontata con la formula del girone all’italiana, al termine del quale le prime quattro squadre classificate di ogni girone hanno accesso alla fase finale. Per quanto riguarda i punteggi, se il risultato finale della partita è di 3-0 o 3-1 vengono assegnati 3 punti alla squadra vincente e 0 a quella sconfitta, mentre se il risultato finale è di 3-2 vengono attribuiti 2 punti alla squadra vincente e 1 a quella sconfitta. In caso di parità di punti al termine del girone, per decidere l’ordine della classifica si valutano, in ordine, il numero di partite vinte, i punti ottenuti, la ratio dei set vinti/persi, la ratio dei punti realizzati/subiti e infine i risultati degli scontri diretti. Per quanto concerne invece ai gironi, l’Italia figura nel gruppo A assieme a Bulgaria, Francia, Grecia, Portogallo e Romania. Il gruppo B è invece composto da Austria, Belgio, Germania, Serbia, Spagna e Slovacchia, mentre il gruppo C è formato da Bielorussia, Macedonia del Nord, Finlandia, Russia, Slovenia e Turchia. Il gruppo D, infine, vedrà la partecipazione di Estonia, Montenegro, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca e Ucraina

Europei volley maschile 2019, le squadre favorite: c'è anche l'Italia

GIRONE A: Bulgaria, Francia, Grecia, Italia, Portogallo e Romania
GIRONE B: Austria, Belgio, Germania, Serbia, Spagna e Slovacchia
GIRONE C: Bielorussia, Macedonia del Nord, Finlandia, Russia, Slovenia e Turchia
GIRONE D: Estonia, Montenegro, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca e Ucraina

Europei volley maschile 2019: i convocati dell'Italia