Antonella Palmisano conquista la medaglia d’oro agli Europei a squadre (ex Coppa Europa) nella 20 km di marcia a Podebrady, nella Repubblica Ceca. L’azzurra si impone nel tradizionale appuntamento di primavera con il tempo di 1h27’42” a poco più di due mesi dalle Olimpiadi di Tokyo, staccando le rivali spagnole negli ultimi due chilometri. Per il bronzo mondiale 2017 ed europeo 2018 era la prima gara di questa stagione, dopo aver risolto guai fisici.

Per l’Italia è stata una giornata trionfale a squadre a Podebrady al di là dell’exploit di Palmisano. Vincono infatti i team azzurri nella 35 km femminile (nella foto le nostre quattro atlete) e nella 50 km maschile. Grazie al secondo posto di Eleonora Giorgi, alla terza piazza di Lidia Barcella e all’ottava posizione di Federica Curiazzi l’Italia conquista la medaglia d’oro nella distanza che il prossimo anno entrerà a far parte del programma dei Mondiali, a Eugene. Nella classifica di squadra, oro azzurro davanti a Grecia e Bielorussia.

Al maschile, nella "Cinquanta", il terzo posto di Andrea Agrusti, il quinto di Marco De Luca e il quindicesimo di Michele Antonelli consegnano agli azzurri un altro titolo a squadre, da dedicare ad Alessandro Talotti, campione dell’alto azzurro scomparso nella notte a soli 40 anni.

Nel riepilogo a squadre, l’ Italia svetta davanti a Germania e Ucraina.