Spettacolare prima prova del campionato italiano assoluto a Le Siepi di Cervia: Giulia Martinengo Marquet sulla femmina olandese Kwpn Elzas ha dominato la gara, categoria di "caccia" ossia a tempo (tabella C), nella quale le penalità si trasformano in secondi da sommare al tempo impiegato. E’ per questo che, pur con un errore all’uscita dell’ultima gabbia ma con una andatura velocissima, la fuoriclasse dell’Aeronautica è riuscita a prendere la testa della prova, superando di quasi 4 secondi l’outsider Miklos Csillaghy (di origine austriaca) il quale ha effettuato percorso netto in sella al belga Deniro, soggetto che fino al 2019 era stato sotto la sella di Piergiorgio Bucci. Quest’ultimo – campione d’Italia in carica – ha impiegato Naiade d’Enseldam Z, femmina di razza belga Zanggersheide con la quale ha vinto il Gp di Gorla, e si è piazzato terzo con il passivo di un errore, mantenendo aperta l’opzione per la difesa del titolo vinto l’anno scorso a Busto Arsizio sul grigio Casago. Per l’assegnazione del campionato sarà determinante la seconda e conclusiva prova a due percorsi.

Paolo Manili