È una Lara Gut-Behrami inarrestabile quella che, dopo i due ori ed il bronzo conquistati a Cortina, si è imposta ieri anche nella prima discesa di cdm della Val di Fassa, valida come recupero di Garmisch. Ora la ticinese – moglie del calciatore del Genoa Valon Behrami – è anche passata in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo con 1.047 punti scavalcando così la slovacca Petra Vlhova, ieri nona. Lara vuole rivincere il trofeo dopo quello già conquistato nel 2016. Petra invece dovrà aspettare le gare tecniche per tentare un recupero. Seconda ieri è arrivata l’austriaca Ramona Siebenhofer. Terza l’altra elvetica Corinne Suter. In vetta alla classifica di discesa c’è sempre l’assente azzurra Sofia Goggia con i suoi 480 punti. Ma mancano ancora due gare alla fine della stagione ed alle sue spalle ci sono Suter e l’americana Breezy Jonhson, quinta in Val di Fassa, ex aequo a quota 330. Il primato dell’azzurra è dunque ancora in pericolo. Migliore azzurra ieri, Laura Pirovano, ottava.