16 apr 2022

E’ tornato il vero Barella, sicurezza Skriniar, Dzeko mai pericoloso

HANDANOVIC 6,5. Per batterlo serve un destro all’incrocio. Quando la difesa traballa dà sicurezza sventando su Gyasi e Agudelo.

D’AMBROSIO 6,5. Si lancia in verticale per provare a sorprendere la difesa avversaria e ci riesce: sponda decisiva per il gol di Brozovic.

SKRINIAR 6,5. Di testa e di piede le prende tutte lui. Governa dal centro della difesa.

BASTONI 6. Il momento non è esaltante. Si salva, ma rischia più volte l’errore. Esce per infortunio.

DUMFRIES 6. Inzaghi si arrabbia per qualche movimento non corretto. Ha una grande occasione nel secondo tempo: piattone alto.

BARELLA 7. Si rivede il Barella dei tempi migliori. Calamita un’enorme quantità di palloni, li gioca quasi tutti come si deve. Corre fino alla fine.

BROZOVIC 6,5. Il gol è bellissimo. Cala nella ripresa, quando si perde qualche possesso. Ma senza di lui sarebbe un’altra Inter.

CALHANOGLU 6. Ci prova spesso dalla distanza senza riuscire a centrare la porta. Importante nei ripiegamenti difensivi.

PERISIC 6. Alti e bassi: rischia di regalare a Gyasi un pallone nella propria area, sbaglia il possibile 0-2 togliendo palla a Dzeko. Poi si rifà con una grande azione sul raddoppio di Lautaro.

DZEKO 5,5. Il lavoro di sponde e aiuto alla squadra è sempre presente. Non riesce a trovare tempi e modi per concludere.

CORREA 5,5. Le giocate ci sono. Dialoga bene con i compagni, prova a puntare la porta. Gli manca qualcosa negli ultimi metri.

Sanchez 6,5. Ci prova spesso, ci riesce alla fine: gol dell’1-3 che chiude tutto.

Martinez 7. Ingresso determinante: gol, assist, tanti tentativi verso la porta di Provedel. Finalmente.

Darmian 6. Entra e amministra sulla fascia destra.

Vidal 6. Nell’ultimo quarto d’ora con un buon impatto.

De Vrij 6. Sostituisce l’acciaccato Bastoni e aiuta la difesa.

All. INZAGHI 7 . Rimanda il turnover e fa bene. Al netto di qualche errore tra i singoli e di alcune occasioni concesse, l’Inter conferma i progressi visti col Verona e vince con merito. Voto squadra 6,5.

Mattia Todisco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?