Giuseppe Tassi

L’uomo della Provvidenza azzurra non si scompone mai. E guarda al futuro da due prospettive: l’Europeo di giugno, ormai a un passo, e le qualificazioni mondiali che aprono il cammino verso Qatar 2022. Con un tocco magico Mancini ha cambiato volto all’Italia del pallone e ha impresso il suo marchio a una svolta generazionale che esalta i nuovi talenti del nostro calcio. Dopo il suo imprimatur Barella é diventato un punto fermo dell’Inter, Pellegrini della Roma, Calabria, ora infortunato, un cardine nell’ossatura del Milan.

All’interno