Roberto Mancini, 56 anni
Roberto Mancini, 56 anni
Il fastidio per il polemiche, sul Black Lives Matter, alle quali gli azzurri hanno risposto come dovevano, è l’unica, piccola perturbazione nel ritiro azzurro, dopo lo tsunami di complimenti ricevuti da tutto il mondo – ieri, un vecchio amico dei nostri, Marek Hamsik, ha speso parole al miele: "Sono fortissimi e giocano il calcio più bello di...

Il fastidio per il polemiche, sul Black Lives Matter, alle quali gli azzurri hanno risposto come dovevano, è l’unica, piccola perturbazione nel ritiro azzurro, dopo lo tsunami di complimenti ricevuti da tutto il mondo – ieri, un vecchio amico dei nostri, Marek Hamsik, ha speso parole al miele: "Sono fortissimi e giocano il calcio più bello di Euro2020" - del pallone e non. Perchè si sa com’è, il carro di chi sta vincendo è sempre da posti in piedi. Sperando che resti tale.

Intanto, l’Italia prepara gli ottavi di finale di sabato prossimo a Wembley contro l’Austria e il ct Mancini ci arriva con la conferma - sul campo evidentemente - di avere davvero una squadra di Intercambiabili con la “I“ maiuscola. Lo si è visto chiaramente con il Galles e non solo per i 23 tiri in porta contro 3 e un gioco scintillante nonostante gli otto cambi rispetto alla gara con la Svizzera. Nelle cose di campo, ieri è andata in scena una seduta di lavoro a Coverciano con gli azzurri divisi in due gruppi. I titolari della sfida di domenica contro il Galles hanno svolto esercizi ginnici e atletici fra campo e palestra, mentre tutti gli altri elementi a disposizione del ct Mancini, compreso Bonucci, che e’ stato impiegato contro la nazionale gallese per soli 45’, hanno effettuato anche torelli, scatti di corsa sulla breve distanza, movimenti tecnico-tattici col modulo 4-3-3, ed una partitella a ranghi misti su campo ridotto. Il tutto nel massimo impegno ma anche tra sorrisi e sfottò, segno inequivocabile del bel clima che regna in squadra. Lavoro differenziato per Florenzi - alle prese con i postumi della contrattura al polpaccio destro rimediata con la Turchia - e per Chiellini, che contro la Svizzera aveva riportato un fastidio muscolare al flessore sinistro.

p. f.