di Riccardo Galli Si è arrabbiato. Altro che, se si è arrabbiato. E quel guanto scagliato verso la parete del box è il gesto che racconta bene la tensione che si è vissuta ieri in casa Ducati. La scena si è consumata quando Dovizioso si è visto passare da Miller e Petrucci. Loro, i suoi compagni in Rosso, andavano alle qualifiche che decidevano la...

di Riccardo Galli

Si è arrabbiato. Altro che, se si è arrabbiato. E quel guanto scagliato verso la parete del box è il gesto che racconta bene la tensione che si è vissuta ieri in casa Ducati. La scena si è consumata quando Dovizioso si è visto passare da Miller e Petrucci. Loro, i suoi compagni in Rosso, andavano alle qualifiche che decidevano la pole. Lui invece no. Lui che, lo dice ancora la classifica, ha la possibilità di giocarsi il titolo. Niente: impietoso il cronometro e impietosi Jack e Petrux, e per Dovizioso ecco l’incubo (e la rabbia) di essere soltanto in quinta fila in quello che potrebbe essere l’ultimo Gp per tentare di fare la voce grossa nella caccia al Mondiale. Poi l’attacco a voce alta contro Petrucci: "Mi ha mancato di rispetto – va giù duro –, mi ha fatto girare le p... L’ho tirato tre volte e se fai così non avendo il passo vuol dire che mi hai rubato il tempo... E’ una questione di rispetto per tutto quello che c’è stato fra noi...".

La giornata. Fabio Quartararo si è preso la pole del Gp di Aragona anche con... una gamba sola. Già, perché il bruttissimo incidente nelle libere di ieri mattina, non ha condizionato il sabato del francese della Yamaha Petronas, tornato superveloce in qualifica e quindi superfavorito oggi.

A dargli fastidio ci penseranno Vinales (secondo tempo) ma anche Joan Mir che parte sì dalla seconda fila, ma nel passo gara sembra davvero una spanna avanti agli avversari. In Moto2 la pole è di Lowes, con Bezzecchi e Di Giannantonio accanto in prima fila. Settimo tempo e terza fila per Luca Marini, leader della classifica del mondiale. In Moto3 Fernandez è il più veloce e Vietti chiude secondo.

In tv. Oggi warm up in diretta su SkyMotoGp e Dazn a partire dalle 10 e poi le gare: Moto3 (ore 12); Moto2 (13.20); MotoGp (15).