Due giorni in pista (terzo test ufficiale dopo Jerez e il Mugello) per decidere. Ancora 48 ore, insomma, e si capirà se Dovizioso sarà di nuovo in griglia nel Mondiale 2022. La moto, la RS-GP dell’Aprilia c’è ed è pronta, e proprio nella due giorni – oggi e domani – sul circuito di Misano, Dovi e Aprilia valuteranno e soprattutto decideranno se il matrimonio tutto italiano, potrà chiudere (o quasi) lo scacchiere del mercato piloti della prossima stagione. Non solo. Oggi, dovrebbe essere anche il giorno dell’accordo fra Ducati e VR46, il team di Valentino che dal prossimo anno sbarca in MotoGp.

Ma torniamo a Misano. Dovizioso e la ’sua’ Aprilia, insieme ai collaudatori di Honda, Ducati, Ktm e Suzuki daranno vita a una sorta di mini-Gp sulla pista romagnola che nell’occasione ha deciso di aprire al pubblico la due giorni di test.

L’accesso sarà consentito alla tribuna C, dove potranno prendere posto (l’ingresso è gratuito) 500 spettatori. La presenza di pubblico al "Simoncelli" sarà ovviamente nel rispetto delle regole anti-Covid e al raggiungimento della massima capienza la tribuna sarà chiusa.

Ri.Ga.