"Dobbiamo dimostrare la nostra voglia di vincere. Servono responsabilità, umiltà e attenzione ad ogni dettaglio". Così ieri il presidente John Elkann ha... arringato la squadra Ferrari. Oggi alle 14 il Cavallino presenta sul web il nuovo team per il mondiale di F1. L’evento sarà il prologo del battesimo della SF21, la monoposto con la quale Charles Leclerc e Carlos Sainz cercheranno di interrompere il digiuno di vittorie nei GP (ultimo successo settembre 2019 con Vettel, a Singapore). Il sipario sulla macchina si alzerà fra un paio di settimane nel Bahrain, in occasione dei test pre campionato. La struttura Ferrari per le corse non subirà modifiche di rilievo. Il team principal Mattia Binotto sarà fisicamente meno presente ai box, dove le mansioni operative saranno esercitate dal suo braccio destro, il francese Laurent Mekies. Non cambiano gli ingegneri (Cardile, Sanchez, Montecchi, Gualtieri) , mentre la gestione delle relazioni esterne e della comunicazione del reparto corse è stata affidata a Luca Colajanni, rientrato un anno fa a Maranello e già pluricampione del mondo con il Dream Team di Montezemolo, Todt e Schumi.

Intanto la Aston Martin di Vettel conferma il cambio di... colore: da rosa che era quando si chiamava Racing Point, diventerà verde in omaggio alla tradizione britannica del marchio caro a James Bond.

Lt