Diletta Leotta, 30 anni, dal 2018 a Dazn
Diletta Leotta, 30 anni, dal 2018 a Dazn
La svolta epocale del calcio in streaming e l‘introduzione di nuove tecnologie "richiede un momento fisiologico di assestamento". È la posizione di Dazn dopo il primo weekend del campionato di A trasmesso sulla piattaforma e i problemi legati ad alcune gare, in particolare in Inter-Genoa. "Di questo siamo ovviamente dispiaciuti", spiega Dazn, che assicura come stia proseguendo il lavoro per lo...

La svolta epocale del calcio in streaming e l‘introduzione di nuove tecnologie "richiede un momento fisiologico di assestamento". È la posizione di Dazn dopo il primo weekend del campionato di A trasmesso sulla piattaforma e i problemi legati ad alcune gare, in particolare in Inter-Genoa. "Di questo siamo ovviamente dispiaciuti", spiega Dazn, che assicura come stia proseguendo il lavoro per lo sviluppo e il potenziamento dei servizi. "Si è concluso il primo weekend della stagione di Serie A che per la prima volta ha visto lo streaming come protagonista principale" spiega Dazn. "Una svolta epocale, quella del passaggio dalla tv tradizionale all’OTT, resa possibile grazie ai significativi investimenti tecnologici che Dazn ha messo in campo insieme ai suoi partner, per incentivare la digitalizzazione, eguagliare gli standard europei, colmare il gap esistente e portare l’Italia ad essere un Paese estremamente competitivo anche su questo fronte". "In questi mesi sono state implementate nuove tecnologie e portati avanti importanti cambiamenti a fronte dei quali, già alla fine della prima giornata, sono stati raggiunti ottimi risultati quali l’incremento dell’audience cumulata rispetto agli anni precedenti, parametri migliori relativi all’utente finale, maggiore copertura territoriale". Poi si arriva a Inter-Genoa: "In questo contesto si inserisce quanto accaduto nel corso della partita di sabato, quando si è registrato un picco di traffico, risolto nel giro di pochi minuti e che ha avuto un impatto limitato su un gruppo di utenti che hanno poi potuto assistere alle altre partite, dal momento che il problema è stato risolto velocemente. Di questo siamo ovviamente dispiaciuti". La riprova dei progressi si avrà nel prossimo week-end, in particolare domenica sera quando Milan-Cagliari e Salernitana-Roma saranno entrambi solo su Dazn, mentre sabato Fiorentina-Torino (in concomitanza con Juve-Empoli) sarà anche su Sky. Venerdì invece le due gare sono scaglionate alle 18.30 (Udinese.-Verona) ed alle 20.45 (Verona-Inter).