Donnarumma 6,5. Un intervento da fenomeno su Saponara nel primo tempo, che tiene il Milan in corsa. Sui gol nulla può. Dalot 4,5. Tira giù Saponara in occasione del gol del 2-0. Lui ci prova con abnegazione, qualche dormita e diversi patemi. Troppo impreciso. Kjaer 5,5. La mancanza di un vero centravanti nello Spezia non gli offre punti di riferimento, una...

Donnarumma 6,5. Un intervento da fenomeno su Saponara nel primo tempo, che tiene il Milan in corsa. Sui gol nulla può.

Dalot 4,5. Tira giù Saponara in occasione del gol del 2-0. Lui ci prova con abnegazione, qualche dormita e diversi patemi. Troppo impreciso.

Kjaer 5,5. La mancanza di un vero centravanti nello Spezia non gli offre punti di riferimento, una condizione fisica incerta fa il resto.

Romagnoli 6. Primo tempo dove chiude tutto quello che può, anche sui buchi di Theo Hernandez e Kessie. Nella ripresa crolla come tutta la squadra.

Theo H. 4. Buchi importanti in fase difensiva e poca spinta in quella offensiva. Perde la palla da cui nasce il gol di Maggiore.

Bennacer 5. Si perde Saponara in avvio e per poco non commette la frittata. Tanti errori tecnici, sembra ancora lontano dalla migliore condizione.

Kessie 5. La diga di centrocampo con Bennacer non funziona. E si becca anche un "Frank, entra in partita" da Kjaer.

Saelemaekers 5,5. Corre tanto, sembra l’unico in appoggio ad Ibrahimovic e questo non è un bene. Fa quel che può, Bastoni è osso duro.

Calhanoglu 5. Deve ritrovare le sue qualità, fisicamente non appare al meglio. Dal suo piede, ma da fermo, le uniche occasioni del Milan.

Leao 4,5. Un primo tempo da spettatore non pagante, dovrebbe essere il collante con Ibrahimovic e invece si perde tra le maglie dello Spezia.

Ibrahimovic 6. Fa quel che può, nella solitudine di una squadra che non sembra assecondarlo a dovere.

All. Pioli 5,5. Tanti errori tecnici per una squadra un po’ troppo tranquilla. E Ibra è troppo isolato, urgono rimedi.

Mandzukic 5,5. Prove tecniche d’intesa con Ibra, ma entra a gara compromessa. Meité 5. Pronti via e arriva in ritardo la sua chiusura su Bastoni, dal quale nasce il 2-0. Tomori 6. Entra e mette ordine. Castillejo, Hauge sv.

Voto squadra 4,5.

Luca Talotta