Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 mar 2022

Dalla B ai Mondiali, Lapadula che smacco

31 mar 2022
Gianluca Lapadula, 32 anni
Gianluca Lapadula, 32 anni
Gianluca Lapadula, 32 anni
Gianluca Lapadula, 32 anni
Gianluca Lapadula, 32 anni
Gianluca Lapadula, 32 anni

C’è un italiano che segna in nazionale e al Mondiale spera ancora di andarci. Ma per l’azzurro di Mancini sa di beffa, più che di consolazione. È Gianluca Lapadula, nuovo eroe nazionale del Perù, almeno a giudicare dalle prime pagine di ieri. E’ lo stesso attaccante che, nel novembre del 2016 quando giocava nel Milan, venne convocato dall’allora ct azzurro Gian Piero Ventura. Che poi però non lo fece giocare; a forza di aspettare un’altra chance, Lapadula alla fine si stancò e scelse il paese di sua madre, il Perù. L’altra notte il suo pianto e il suo cantare a pieni polmoni, dopo la fine della partita, l’inno della ‘Blanquirroja’ hanno commosso un’intera nazione, ormai innamorata di questo giocatore che "ha recuperato la propria essenza di goleador - titola ‘El Comercio’ - proprio nel momento in cui ce n’era più bisogno". Così, con il suo primo gol dell’anno con la maglia del Perù, e a spese del Paraguay, l’attaccante che ora gioca in B col Benevento ha tenuto in vita il sogno mondiale della nazione Inca, con il quinto posto finale ottenuto nel girone delle qualificazioni mondiali. Questo dà diritto al Perù di giocare, a giugno e in campo neutro (quasi sicuramente in Qatar), lo spareggio fra la vincente di Australia-Emirati Arabi che a loro volta si sfideranno il 7 giugno per designare la sfidante della ‘Bicolor’. Lapadula è stato il grande protagonista della sfida giocata nella notte italiana a Lima, contro un Paraguay che non aveva più nulla da chiedere e che è stato dominato. Al 5’ l’ex azzurro ha già fatto esplodere l’Estadio Nacional con il suo tiro di destro insaccatosi dopo aver ‘baciatò il palo. C’è stato poi il raddoppio di Yotun con una spettacolare sforbiciata, mentre

Lapadula ha sfiorato il tris colpendo la traversa. Alla fine è stata festa grande.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?