Nel corso della presentazione dell’International Broadcaster Centre a Lissone, il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, non ha mancato di mandare un paio di frecciate: una a Dazn, l’altra a Maurizio Sarri. "Non possiamo che essere intransigenti – ha detto Dal Pino riguardo ai disservizi del broadcaster nei primi turni di campionato – non ci deve essere alcuna problematica, per cui si devono adeguare". Quanto al tecnico della Lazio, che aveva lamentato la vicinanza delle partite in calendario tra gli impegni di Coppa e quelli della Serie A, Dal Pino è stato altrettanto diretto. "Sarri ha detto guerra alla Lega, ma non penso abbia detto queste cose quando in Premier giocava con meno di 60 ore di distanza. Qui ne aveva 61. Noi siamo abituati alle pressioni, non ci piace la maleducazione", ha risposto Dal Pino.

m. t.