Prosegue con una medaglia di legno il brutto momento della scherma ai Giochi. La squadra della sciabola femminile è arrivata quarta, sconfitta nella finale per il bronzo dalla Corea per 45-42: Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Michela Battiston sono state sconfitte con grandi rimpianti, visto che ad un certo punto della finalina le azzurre avevano un vantaggio addirittura di 10 stoccate, e si sono fatti rimontare bissando il quarto posto di cinque anni fa a Rio. Nei quarti l’Italia aveva battuto la Cina per 45-41, poi in semifinale le ragazze del ct Giovanni Sirovich hanno perso contro la Francia 45-39. Oro per la Russia, 45-41 in finale alla Francia.