Meillard vince il gigante parallelo di Chamonix
Meillard vince il gigante parallelo di Chamonix

Chamonix (FRA), 9 febbraio 2020 – La Svizzera dello sci alpino festeggia una giornata incredibile: dopo la vittoria di Suter nel Super-G di Garmisch che le è valsa anche il pettorale rosso di leader della coppa di specialità, ecco anche la doppietta nel gigante parallelo maschile di Chamonix, con Meillard che batte Tumler in finale.

Una gara condizionata dalle tante cadute, in particolar modo per gli atleti impegnati nella pista rossa all’altezza del dosso, zona che ha fatto fuori diversi pretendenti al podio. Tra questi anche alcuni dei migliori italiani, come Borsotti e Maurberger, il migliore degli azzurri arrivato fino ai quarti, che avevano fatto registrare tempi importantissimi (1° e 5°, con in mezzo il terzo posto di De Aliprandini) in fase di qualifica.

Meillard è stato fenomenale in tutte le tornate, arrivando poi a vincere la finalissima col connazionale Tumler che invece era arrivato in fondo approfittando di più cadute dei suoi diretti concorrenti. Meillard si prende anche la Coppa del Mondo di specialità del parallelo, andando a superare Windingstad che è uscito con Maurberger ai sedicesimi di finale.

Terzo lo sloveno Kranjec, che è arrivato a giocarsi la finale per il podio con il tedesco Schmidt, dominando in lungo e in largo l’ultima corsa di giornata.

Interessante anche il discorso della classifica generale, viste le eliminazioni agli ottavi di finale di Pinturault e Kristoffersen: i due favoriti per la sfera di cristallo dopo lo zero fatto registrare nello slalom speciale di ieri sono inceppati in un’altra giornata negativa, facendo dunque un regalo clamoroso a Kilde.

Il norvegese era arrivato in Francia con l’obiettivo di difendersi e invece, grazie anche alla qualificazione ai quarti di finale, torna da Chamonix addirittura con diversi punti guadagnati e con la prospettiva di poter vincere in maniera clamorosa la Coppa generale, nonostante in stagione sia fermo ancora a zero il numero di vittorie ottenute.