Marta Bassino sul podio nel gigante di Courchevel
Marta Bassino sul podio nel gigante di Courchevel

Courchevel (Francia), 22 dicembre 2021 - La seconda gara del gigante di Courchevel ha cambiato le carte rispetto a quanto visto ieri: se 24 ore fa si era assistito a un dominio sconfinato di Mikaela Shiffrin, stavolta a vincere è stata Sara Hector, capace di battere la fuoriclasse statunitense con una grandissima doppia prova sulle nevi francesi, dove ha conquistato più della metà dei suoi podi in carriera

La gara

A metà gara Hector era davanti a Worley e Shiffrin, con Bassino leggermente in ritardo rispetto alla zona podio e Brignone in settima posizione costretta a rimontare. La valdostana però non è riuscita a completare la seconda manche nonostante ottimi parziali e dopo un paio di errori si è sdraiata al suolo perdendo così la possibilità di rimontare qualche posizione. Dal quinto posto ci ha provato Petra Vlhova ad attaccare il podio ma alla slovacca è arrivata immediatamente la risposta di una strepitosa Marta Bassino che si è messa in leader box dopo una splendida prova. Per salire sul podio doveva sperare di superare almeno una delle tre ragazze che le erano davanti, ma il primo tentativo non è andato a buon fine vista la brillante prova di Shiffrin che ha fatto registrato un miglior tempo di manche rispetto alla piemontese portandosi in testa. A regalare il podio a Bassino è stata dunque Worley, che si è un po' persa tra le porte del suo circuito casalingo andando a perdere due posizioni. Hector invece, forte dei 3 decimi di vantaggio, è scesa con grande sicurezza e si è portata a casa un successo meritatissimo vista la qualità delle due manche. 

Le altre italiane

Gara non fortunata per le altre azzurre: nella prima manche sono scivolate Elena Curtoni e Sofia Goggia, mentre le altre ragazze arrivate al traguardo non sono riuscite a qualificarsi per la seconda parte di gara. Melesi, con più di 4 secondi di ritardo è stata quella più vicina a raggiungere la qualificazione, mentre Insam e Pichler sono uscite anche dalle prime 40. Ghisalberti invece non ha concluso la prova. 

Per Goggia, dopo il doppio zero di Courchevel e i due podi di Shiffrin, diventa quasi impossibile la già complicata rincorsa alla Coppa del Mondo generale, ampiamente indirizzata verso l'americana. A fine anno ci saranno altre due prove favorevoli a Shiffrin: un gigante e uno slalom a Lienz il 28 e il 29 dicembre.

Leggi anche - Le condizioni di Marc Marquez