Il segreto del successo di Monica Contrafatto sono i Maneskin. Ospite ieri a Rai Radio2, la vincitrice del bronzo paralimpico a Tokyo nella storica tripletta azzurra dei 100 metri ha raccontato come le canzoni del gruppo romano l’abbiano spinta: "Ero così tanto carica che sono arrivata a quel bellissimo podio".

Tutte le sere dall’arrivo in Giappone i Maneskin sono stati i protagonisti dei Giochi di Monica: "Ho ascoltato ‘I wanna be your slave’ tutti i giorni - ha raccontato - ho pure scritto loro sui social, ma non hanno risposto".