25 apr 2022

Completo, super Cappai secondo in Polonia "vede" già i Mondiali

paolo manili
Sport
Per Marco Cappai su Ulter un’ottima prova prima del test mondiale a Roma
Per Marco Cappai su Ulter un’ottima prova prima del test mondiale a Roma
Per Marco Cappai su Ulter un’ottima prova prima del test mondiale a Roma

di Paolo Manili

Il paniere dei risultati azzurri nell’ultimo fine settimana è colmo di bei risultati in diverse discipline. Cominciamo dal concorso completo, visto che fra poco più di due settimane ai Pratoni del Vivaro, Roma, si svolgerà il "test" (12-15 maggio) del mondiale in calendario dopo l’estate (15-25 settembre): ebbene ieri a Strzegom, Polonia, Marco Cappai su Ulter ha concluso al secondo posto la categoria "quattro stelle L", con lo score finale di 51,9 punti negativi, preceduto solo dallo svedese Forsberg su Hippo’s Sapporo (50, 9). Nono posto invece per Fosco Girardi su Euphorie (58,7 pn) nella "quattro stelle S", a sua volta siglata dalla svedese Ingulfson su Joystick (33,5 pn). Da registrare anche nel "tre stelle L" il 6° e 7° posto della Peditto (Unforgettable 3) e della Cristin (Crispy), nonché il 6° posto di Aondio Bertero (Quality Cruyser) nel "tre stelle S". Piazzamenti infine della Castellotti (Rogerstown) nel"due stelle" e "intro". Insomma una vittoria sfiorata e tutti gli altri binomi piazzati nei primi 10 dicono che il completo è azzurro ai Pratoni potrebbe essere protagonista.

Poi i giovani del salto ostacoli: a Zuchovice hanno colorato di azzurro il podio di un Gp under 21 per la seconda volta in due settimane. E non solo: italiani anche il 2° e 3° posto. Artefici del "triplete" sono Chiara Coppo (Betty de Vaudival), Giorgia De Lorenzi (Estrosa del Bedesco) e Gaia Riva (Ultrastar de Savigny).

Infine il paradressage: una vittoria e un 3° posto nelle gare di Grado 1 della plurititolata fuoriclasse Sara Morganti (Mariebelle), che poi con le compagne Sileoni (Burberry), Salvadè (Oliver Vitz) e Semperboni (Paul) ha trascinato la squadra al 6° posto, mentre la gara è andata all’Olanda. Qui c’è un po’ di lavoro da fare per risalire verso il podio a squadre, ma siamo solo all’inizio della stagione. E la Morganti è sempre una garanzia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?