Il quartetto composto da Lorenzo Zazzeri, Leonardo Deplano, Manuel Frigo e Alessandro Miressi che ha vinto l’oro nella staffetta 4x50 stile libero ai mondiali in vasca corta di Abu Dhabi. In alto Lorenzo Mora con la medaglia d’argento conquistata nei 50 dorso; sotto Thomas Ceccon che ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 misti (Foto DBM)
Il quartetto composto da Lorenzo Zazzeri, Leonardo Deplano, Manuel Frigo e Alessandro Miressi che ha vinto l’oro nella staffetta 4x50 stile libero ai mondiali in vasca corta di Abu Dhabi. In alto Lorenzo Mora con la medaglia d’argento conquistata nei 50 dorso; sotto Thomas Ceccon che ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 misti (Foto DBM)
La quarta giornata dei mondiali in vasca corta di Abu Dhabi porta altre, pesanti medaglie all’Italia, con un bottino che vede al momento tre ori (mai così tanti in una rassegna iridata sui 25m), quattro argenti e altrettanti bronzi. L’obiettivo, ormai vicino, è superare i numeri di Shanghai 2006 (2-7-3). Oggi, intanto, brilla l’oro nella 4x50 stile libero, ma ci sono anche l’argento di Lorenzo Mora nei 50 dorso e il bronzo di Thomas Ceccon nei 100 misti. La staffetta azzurra (Leonardo Deplano, Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo e Alessandro Miressi) chiude la gara in 1’23’’61, davanti...

La quarta giornata dei mondiali in vasca corta di Abu Dhabi porta altre, pesanti medaglie all’Italia, con un bottino che vede al momento tre ori (mai così tanti in una rassegna iridata sui 25m), quattro argenti e altrettanti bronzi. L’obiettivo, ormai vicino, è superare i numeri di Shanghai 2006 (2-7-3). Oggi, intanto, brilla l’oro nella 4x50 stile libero, ma ci sono anche l’argento di Lorenzo Mora nei 50 dorso e il bronzo di Thomas Ceccon nei 100 misti. La staffetta azzurra (Leonardo Deplano, Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo e Alessandro Miressi) chiude la gara in 1’23’’61, davanti alla Russia (1’23″75) e all’Olanda (1’23″78). Solo quarti gli Stati Uniti, campioni uscenti e primatisti del mondo, in 1’23’’81.

È una medaglia d’oro mai vista per l’Italia che resta sul podio iridato quattro anni dopo il terzo posto di Hangzou (Condorelli, Vergani e gli stessi Zazzeri e Miressi). "Finalmente rimetto la mano davanti a tutti - spiega Miressi -. È una rivincita dopo la 4x100". E Zazzeri aggiunge: "Ci siamo ripresi ciò che ci è stato tolto nella 4x100".

Lorenzo Mora conquista uno storico argento nei 50 dorso, il primo per l’Italia nella specialità. Il ventitreenne carpigiano - tesserato per Fiamme Rosse e Amici Nuoto Modena e già ottavo nei 100 - conquista l’argento con il primato personale in 22’’90 (prec. 23’’01), stesso tempo del tedesco Christian Diener che conferma il piazzamento di Glasgow 2019.

L’oro è andato al russo Kliment Kolenikov, mentre l’italiano divide l’argento con il tedesco Christian Diener, avendo chiuso entrambi in 22’90.

È quinto Michele Lamberti. "Non me l’aspettavo proprio e non pensavo neanche di nuotare questo tempo - le parole di Mora -. So di aver rischiato con la subacquea, quando l’ufficialità tardava ad arrivare ho tremato. Vice campione del mondo è tanta roba: non ci credo ancora".

Nella finale dei 100 misti, Ceccon mette da parte tatticismi e si prende un bronzo, primo podio iridato individuale della carriera. Il 20enne di Schio nuota il primato personale in 51’’40, che gli basta per star dietro a Kolesnikov, al secondo oro di giornata, e il norvegese Tomoe Hvas, argento.

"Sono contento per la medaglia, anche se potevo limare qualcosa - sottolinea Ceccon - ma sono un po’ stanco e qualcosa concedo". Settimo posto per Marco Orsi. In vasca anche la 4x200 stile libero (Ciampi, Ceccon, Megli e Razzetti), che chiude quarta col primato italiano (6’51’’48) la prova vinta dagli Usa davanti a Russia e Brasile. Quarto posto anche per Zazzeri nei 50 stile libero.

Applausi e complimenti per l’oro nella staffetta 4x50 stile libero, sono arrivati anche da Luca Zaia, presidente della regione del Veneto: "Applausi per Leonardo Deplano, Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo (veneto, di Cittadella) e Alessandro Miressi, che hanno vinto la medaglia d’oro nella staffetta 4X50 stile libero ai Mondiali di nuoto in vasca corta, che si stanno disputando ad Abu Dhabi. Bravi ragazzi", ha scritto Zaia su Twitter.