Italo Cucci

La Signora è tornata a cantare alla Scala del calcio che l’ha accolta silente, curiosa. E preoccupata. Il Milan, sovrastato da pronostici contrari (e malevoli), le ha porto omaggio, come tanti speravano. Perdendo senza vergogna.

E restando comunque primo in classifica perché l’Inter, precedendolo, ma in sgraziata performance, è caduta a Marassi davanti a Ranieri, il più inglese dei nostri mister. Cosa volevate sapere? Se il Milan merita il primato o se la Juve è ancora da decimo scudetto consecutivo?

Segue all’interno