Simone Cerasuolo, 18 anni
Simone Cerasuolo, 18 anni

È ancora un giorno da record per Simone Cerasuolo in quel di Riccione. Dopo aver strabiliato martedì nei 50 rana, il 18enne imolese si è preso ieri anche i, titolo italiano nei 100 fermando il cronometro sul 56’’66 che è il nuovo record mondiale juniores. Una prestazione che va a migliorare il precedente record (57’’27) del al connazionale Nicolò Martinenghi (risalente al 2017), che lo ha accompagnato sul podio in seconda posizione. L’ultima giornata degli assoluti di Riccione ha visto anche il successo dI Costanza Cocconcelli nei 100 stile in 53’’67 e quello di Simona Quadarella nei 400 misti (4’03’’29). Nei 50 farfalla Silvia Di Pietro è d’oro (25’’38) davanti a Elena Di Liddo, i 200 stile sono di Thomas Ceccon (1’43’’45), Lorenzo Zazzeri vince i 50 stile (21’’25) mentre Laura Letrari si prende i 100 misti (1’00’’23). Nei 50 rana vince Ilaria Castiglioni in 29’’74 mentre nei 200 vince Francesca Fangio (2’19’’74), a Ilaria Cusinato l’oro nei 400 misti (4’32’’56).