Mentre il giovane gruppo del nuovo ct De Giorgi vola verso Ostrava dove venerdì inizierà il proprio europeo, quello dell’Italvolley femminile vivrà oggi l’esame più difficile nei quarti. Perché la sfida contro la Russia allenata dal veneto Sergio Busato è una danza sul filo del rasoio: una sconfitta aprirebbe una crisi dopo il flop olimpico, una vittoria riporterebbe le azzurre dove meritano di stare. Facile non sarà, oggi alle 17 alla Stark Arena di Belgrado (diretta RaiDue e DAZN) contro un avversario storico che a Tokyo è stato già battuto dalle azzurre. Mazzanti sa che cosa vuole: "La Russia è una squadra giovane che ha molto potenziale e ha cambiato tanto, dobbiamo giocare in modo spavaldo". Chi vince sfiderà venerdì l’Olanda, che ieri ha battuto la Svezia 3-0. Finali sabato. Finito il mondiale under 19 per gli azzurri, sconfitti nei quarti dalla Bulgaria 3-2 (Porro 33, Bovolenta 20).

d. r.