Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 giu 2022

Canada, tre positivi: salta la sfida con il Settebello

24 giu 2022
gianmario bonzi
Sport

di Gianmario Bonzi

L’Italia del nuoto in corsia attende i "botti" finali che potrebberodovrebbero arrivare copiosi tra oggi e domani (soprattutto domani), ovvero nelle ultime due giornate di gare alla Duna Arena, ricordando però che il Mondiale delle discipline acquatiche si concluderà poi solo il prossimo 3 luglio. Nella sesta giornata gli azzurri archiviano il 7° posto di Francesca Fangio sui 200 rana, e l’autentico botto di Lorenzo Zazzeri, che si prende la prima finale mondiale individuale della carriera vincendo la seconda semifinale dei 50 stile libero col primato personale di 21“70, cinque centesimi in meno di quanto nuotato per il settimo posto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Dopo il personale sotto i 48“ nei 100 stile libero, il ventisettenne fiorentino continua ad esaltarsi ed è secondo solo al britannico Benjamin Proud. "Sapevo che serviva il personale per superare le semifinali; forse potevo evitare di respirare negli ultimi 10 metri perché mi ero esercitato prima di tuffarmi e avevo fiato. Qualcosa ho lasciato lì - racconta -. Domani (oggi NdR) mi giocherò qualcosa di importante, ma devo restare sereno e pensare a divertirmi. Il primo avversario da battere sono io, poi scopriremo insieme dove arriverò". Oggi ci proveranno anche Simona Quadarella sugli 800 sl (da bi-campionessa europea e bronzo olimpico in carica), ma il podio resta difficile, e Margherita Panziera sui 200 dorso, in finale con il 4° tempo, staccata dalle prime tre. La grande attesa è soprattutto per domani, con Ceccon (50 dorso), Pilato (50 rana), Paltrinieri (1500sl) e la 4x100 sl maschile.

Cancellata, ieri sera, Italia-Canada di pallanuoto, per le (poche) positività dei canadesi. Si recupera oggi?

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?