Cuadrado e Morata
Cuadrado e Morata

San Pietroburgo, 19 ottobre 2021 - Max Allegri l'ha definito un match ball per la sua Juventus. In effetti, vincendo in casa dello Zenit la compagine bianconera compierebbe un passo fondamentale in ottica ottavi di finale. La Vecchia Signora salirebbe infatti a quota nove punti in classifica, garantendosi così un girone di ritorno praticamente in discesa verso la qualificazione alla fase a eliminazione diretta della Champions League. In questo modo, i piemontesi avrebbero anche l'occasione di concentrare maggiori energie sul campionato, dove la rimonta alle prime posizioni della graduatoria è solo all'inizio. Insomma, quello in terra russa è un appuntamento cruciale per Madama, chiamata a non fallirlo. 

Qui Juve

Come preannunciato da Allegri in conferenza stampa, de Ligt è stato convocato e comincerà dal primo minuto, mentre sono rimasti a Torino sia Dybala che Rabiot, i quali tuttavia potrebbero recuperare in tempo per la sfida di domenica in casa dell'Inter. In porta verrà schierato Szczesny, protetto dalla coppia centrale formata da Bonucci e de Ligt. Ai loro lati ecco Danilo da una parte e Alex Sandro dall'altra, mentre in posizione più avanzata agiranno Cuadrado e Bernardeschi, con Locatelli e Bentancur in mezzo al campo. In attacco favorito il tandem Chiesa-Morata, ma occhio anche Kulusevski, che scalpita. 

Probabili formazioni

Zenit (4-3-3): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios, Wendel; Malcom, Azmoun, Claudinho. All. Semak. 

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Morata. All. Allegri.

Orario e dove vederla

La partita in programma alla Gazprom Arena si giocherà mercoledì 20 ottobre alle 21 e verrà trasmessa in esclusiva su Prime Video, la piattaforma di Amazon che ha diritto a mandare in onda la miglior gara di ogni mercoledì di Champions. Sarà quindi possibile seguire la sfida tramite smart tv compatibili con l’apposita app oppure su tutte le tipologie di televisori collegandoli ad una console PlayStation 4 o 5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), o ancora dispositivi come Google Chromecast o Amazon Firestick. Il match sarà visibile anche su SkyQ e in streaming attraverso Amazon Prime Video su dispositivi come pc, notebook, tablet e smartphone.

Leggi anche: Mal di trasferta per la Roma