Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 apr 2022

Roma, il caso Zaniolo. Possibile panchina contro la Sampdoria

Umore nero e l'ombra della Juve: cosa succede alla stella giallorossa?

1 apr 2022
ada cotugno
Sport
Zaniolo ancora escluso dai titolari di Mourinho
Zaniolo ancora escluso dai titolari di Mourinho
Zaniolo ancora escluso dai titolari di Mourinho
Zaniolo ancora escluso dai titolari di Mourinho

Roma, 1 aprile 2022 - Un fastidio muscolare potrebbe tenere Nicolò Zaniolo addirittura fuori dalla lista dei convocati per la partita contro la Sampdoria. Ma in ogni caso la scelta di Mourinho sembra essere quella di panchinarlo: dopo la prestazione opaca con la Nazionale nella partita contro la Turchia, il giallorosso non sorride neanche una volta rientrato a Trigoria, facendo allungare su di lui le ombre del mercato. La Roma lo aspetta, ma non si placano gli alti e bassi di questa stagione.

Stop per un fastidio muscolare

Zaniolo è rientrato dagli impegni con la Nazionale leggermente acciaccato. Gli esami di rito hanno evidenziato un fastidio muscolare che verrà approfondito nelle prossime ore, ma al momento la sua presenza dal 1' contro la Sampdoria sembra in forte rischio. E sarebbe la terza nota stonata nel giro di pochissimi giorni: prima quella nel derby contro la Lazio, dove la Roma ha vinto e convinto anche senza di lui, poi il primo tempo contro la Turchia e la sostituzione all'intervallo e infine il destino in bilico contro i blucerchiati. Questa volta il problema fisico è reale e di sicuro Jose Mourinho non vuole rischiarlo per non aggravare la sua situazione fisica, ma a Trigoria non si respira l'aria più allegra quando si parla di Zaniolo.

Un momento nero

In verità all'orizzonte ci sono moltissime nubi e la serenità è ben lontana: Mancini ha accusato Zaniolo di non saper ancora giocare con i suoi compagni e, anche se questa non rappresenta una bocciatura per la sua carriera in Nazionale, suona comunque come un allarme. Alla Roma in questa stagione, al ritorno dal terribile secondo infortunio, non è riuscito a riconquistare la leadership che tutti si aspettavano da lui. Il suo talento è cristallino e le sue potenzialità hanno ancora margini di miglioramento, ma il 22 non sta rendendo ai suoi livelli. La discontinuità lo ha accompagnato per tutto il campionato e adesso i giallorossi hanno trovato un equilibrio anche senza di lui. In più le voci di un insistente interessamento della Juventus fanno il resto su Zaniolo che continua a lavorare a testa bassa, ma con l'umore nero.

Leggi anche - Roma, il rientro di Spinazzola è sempre più vicino

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?