Zaniolo alle visite mediche post infortunio
Zaniolo alle visite mediche post infortunio

Roma, 12 settembre 2020 - Nicolò Zaniolo dopo l'infortunio si è preso del tempo. Ha scelto di non operarsi immediatamente e di aspettare il momento giusto per scegliere cosa fare della sua carriera. Dopo lo sfogo iniziale in cui ha dichiarato di istinto di pensare anche di smettere, ha poi scelto di non operarsi a Roma come nella precedente occasione, ma di andare in Austria dallo specialista Fink.

Il calciatore della Roma è in partenza e verrà operato nella giornata del 13 settembre, da lì cominceranno i suoi mesi di recupero. Un recupero che questa volta dovrà essere mirato, meno frettoloso del precedente e sicuramente più prudente: difficile stabilire quanto abbia inciso il suo recupero lampo su questa ricaduta, anche perché si tratta dell'altro ginocchio rispetto a quello rotto in occasione della partita contro la Juventus, ma in ogni caso la via della cautela è la più consigliata.

Il recupero quindi sarà in un lasso di tempo probabilmente superiore, con la speranza di vederlo in campo in primavera ma senza forzare i tempi e senza rischiare ulteriori ricadute, che significherebbero davvero un danno irreparabile per la sua carriera. Probabilmente l'aver sentito anche altri calciatori che hanno avuto lo stesso tipo di problema lo ha portato sua una via differente e ora sarà fondamentale capire come potrà recuperare.

Chiaramente la sua stagione è compromessa, anche se potrà sperare di recitare un ruolo da protagonista nell'ultima fase di campionato per provare a conquistarsi un posto per l'Europeo del 2021, al momento un obiettivo lontano ma che può essere il grande motore per rimettere Zaniolo nel campo dei grandi d'Italia.